Dazn risarcisce i clienti: «Un mese gratis per chi ha avuto il disservizio»

Sabato 25 Settembre 2021 di Salvatore Riggio
Dazn: «A chi ha avuto il disservizio un mese gratis in aggiunta all'abbonamento»

Mentre Dazn indaga sul disservizio di giovedì 23 settembre, durato circa 35 minuti, per le difficoltà di accesso da parte degli utenti per vedere Sampdoria-Napoli e Torino-Lazio, il colosso inglese è corsa ai ripari. Confermando «che tutti i clienti impattati ovvero coloro che non sono riusciti ad accedere all’App fino al ripristino del servizio, potranno usufruire di un mese di visione senza ulteriori costi aggiuntivi. Taali utenti riceveranno nel corso dei prossimi giorni, direttamente da Dazn, una comunicazione via e-mail a conferma dell’offerta di un mese gratuito».

 

Dazn, l'indenizzo agli utenti danneggiati

Inoltre, Dazn ribadisce «che prosegue il dialogo e il confronto con la Lega Serie A in un immutato clima di collaborazione e trasparenza». Da ricordare che Dazn riesce a risalire alle persone perché avendo tutti gli account a disposizione può risalire – attraverso l’analisi dei dati – a chi stava facendo accesso al momento del disservizio. Ma come funziona la procedura per ricevere l’indennizzo? Gli utenti che sono stati impattati vengono contattati dal colosso inglese, sia che abbiano scritto al Customer Service, l’assistenza clienti, sia che non l’abbiano fatto per ricevere l’indennizzo. Le tempistiche sono veloci: è una procedura che si completa nel giro di pochi giorni. Ad aprile, ad esempio, in quattro giorni erano partite tutte le comunicazioni dall’azienda all’utente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA