Coronavirus, Champions ed Europa League verso lo stop

Giovedì 12 Marzo 2020
Coronavirus, Champions e Europa League: in arrivo lo stop, ma solo dal 17 marzo. Oggi si gioca

È in arrivo lo stop di Champions League e Europa League da parte della Uefa, ma solo dal 17 marzo. Dopo i primi casi di positività la situazione è diventata insostenibile e le partite a porte chiuse non sono più sufficienti ad arginare il coronavirus.

Leggi anche > Rugani: «Ho il Coronavirus, sto bene e invito tutti a rispettare regole»

Ad anticipare la decisione dell'Uefa è il quotidiano sportivo spagnolo Marca. La decisione sembrava ormai scontata, dopo i diversi casi di contagio tra vari calciatori professionisti in vari paesi europei, tra cui lo juventino Daniele Rugani. A sorpresa, invece, l'Uefa ha confermato tutte le gare di Europa League di questa sera (eccezione fatta per Inter-Getafe e Siviglia-Roma) e ha annunciato che deciderà sul destino di Champions, Europa League ed Europei solo il prossimo 17 marzo.

La strada resta quella già tracciata dai singoli campionati nazionali, che in queste ore stanno seguendo l'esempio della Serie A, ma anche da altre grandi competizioni sportive come la Nba, l'Eurolega e l'Eurocup. Un cestista del Real Madrid, infatti, è risultato positivo al tampone del Coronavirus: sia il team di pallacanestro sia la prima squadra di calcio sono state poste in quarantena, dato che condividono le strutture a 'Ciudad Real Madrid'. La cittadella sportiva è stata chiusa e tutto il personale posto in quarantena.

Ultimo aggiornamento: 13 Marzo, 09:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA