Champions, spettacolo a Manchester: vince il City, ma si qualifica il Tottenham. In semifinale lo aspetta l'Ajax

Mercoledì 17 Aprile 2019

Emozioni e 7 gol: spettacolo all'Etihad Stadium, con Guardiola che vince contro Pochettino, senza però qualficarsi per la semifinale di Champions. Sarà quindi il collega a sfidare l'Ajax di ten Haag che martedì ha elimnato la Juve di allegri e CR7. A Manchester il derby inglese si è giocato a ritmi altissimi, il 4-3 finale sul Tottenham non basta al City che con Barca, Juve e Real era in partenza tra i favoritissimi per la conquista del trofeo. Citizens e Spurs fanno quattro gol - due a testa - nei primi minuti (nell'ordine apre Sterling al 4', Son colpisce due volte al 7' e al 10', Bernardo Silva all'11') poi la seconda rete personale di Sterling (21') riporta Guardiola a un passo dalla qualificazione dopo lo 0-1 dell'andata. Il gol da semifinale lo segna Aguero nella ripresa, al 14', grazie al terzo assist della serata di un De Bruyne in gran vena. Ma non è chiusa: Llorente, subentrato, segna su angolo, l'arbitro Cakir deve guardare a lungo il video per capire se il tocco sul braccio sia decisivo. L'arbitro turco decide: la palla ha toccato il fianco, gol valido. Ma la Var diventa ancor più decisiva al 94', quando Sterling segna il gol che varrebbe la semifinale, ma interviene Irrati a segnalare il fuorigioco di Aguero autore dell'assist: resta 4-3, e il risultato fa felice il Tottenham, privo di Harry Keane anche per il prossimo impegno contro l'Ajax.

Ultimo aggiornamento: 23:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA