Calciomercato Inter tra Lukaku e Dybala: le ultime novità

Calciomercato Inter tra sogno Lukaku e Dybala. Nuovo accordo con l'Uefa per il settlement agreement
Calciomercato Inter tra sogno Lukaku e Dybala. Nuovo accordo con l'Uefa per il settlement agreement
di Salvatore Riggio
3 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Maggio 2022, 21:19

Working in progress all'Inter. In attesa di Dybala (c’è la concorrenza della Roma e del Siviglia) e con la suggestione Lukaku sullo sfondo, il club di viale Liberazione punta a rivedere il settlement agreement sottoscritto a febbraio con l’Uefa per il fair play finanziario. Ad annunciarlo è la stessa società nerazzurra all’interno del consuntivo relativo ai primi nove mesi dell’esercizio 2021-22 di Inter Media and Communication, la società che custodisce i ricavi dei nerazzurri da media e sponsor. In sostanza, «l’Inter prevede di firmare un nuovo accordo entro la fine di giugno 2022, stabilendo rapporti finanziari da soddisfare nei periodi di riferimento che terminano a giugno 2023, 2024 e 2025. Il nuovo settlement agreement consentirà al club di rientrare gradualmente e pienamente nei parametri introdotti dall’Uefa entro la stagione sportiva 2025-26».

Settlement agreement, in cosa consiste

Ma in cosa consiste l’accordo di febbraio? Di fatto, si tratta di un patteggiamento per il superamento degli obblighi economici fissati dal Fair play finanziario. I nerazzurri devono rispettare una serie di paletti per rientrare nei parametri previsti e di conseguenza aumentare anche la potenza di fuoco in ottica mercato. Oggi, complice la recente introduzione del nuovo Fpf e forte dell’efficace politica di riduzione dei costi, l’Inter punta a un nuovo accordo con paletti evidentemente rigidi. «La stessa situazione vale per un certo numero di altri club in Italia e in Europa che hanno registrato un deficit di pareggio misurato secondo le regole attuali».

Gli obiettivi di mercato

L’Inter fa, dunque, appello anche a criteri di equità. Intanto, si lavora per la prossima stagione. Bastoni e de Vrij possono dire addio. In difesa Bremer è il primo obiettivo (corteggiato anche dal Milan), mentre per Dybala la concorrenza arriva dalla Spagna. Perisic ha effettuato le visite mediche a Londra con il Tottenham. E Lukaku? La situazione è davvero complicata. Sia per il nodo ingaggio (i nerazzurri difficilmente riuscirebbero a salire oltre i sette milioni di euro) sia per la formula della trattativa. Intanto, si vocifera di un incontro domani tra l’entourage del belga e l’Inter. Il club non conferma, ma la voce entusiasma comunque i tifosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA