Barcellona-Napoli 1-1, le pagelle: sempre e solo Zielinski, steccano Osimhen e Insigne

Barcellona-Napoli 1-1, le pagelle: sempre e solo Zielinski, steccano Osimhen e Insigne
di Daniele Petroselli
4 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Febbraio 2022, 20:51

Al Camp Nou finisce in parità la sfida di Europa League tra Barcellona e Napoli. In vantaggio al 29' con Zielinski, il Napoli viene raggiunto al 13' della ripresa dal rigore di Ferran Torres.

LE PAGELLE DEL NAPOLI

Meret 6.5: la pressione del Barcellona è costante, ma poco fruttuosa. Quando i blaugrana però centrano la porta, lui c'è e non tentenna mai. Anzi, nella ripresa nel finale salva su un cross basso molto pericoloso di Dembelé che poteva costare caro.
Di Lorenzo 5.5: dalle sue parti si muove spesso Aubameyang, lo contiene bene senza strafare. Davanti è meno presente, forse troppo poco.
Koulibaly 6.5: fa sempre sentire la sua presenza, col fisico e con letture tattiche ad anticipare gli avversari. Si prende anche qualche rischio ma esce molto spesso senza remore, palla al piede, dalla sua area.
Rrahmani 6: corre qualche rischio, ma riesce sempre ad uscirne indenne senza compiere grossi errori. Era la partita della maturità e la super, anche se che sofferenza nel finale.
Juan Jesus 5.5: qualche piccola esitazione, ma dalla sua parte Traorè, che è più veloce, non è che passi troppo spesso. Ingenuo il braccio largo che porta al rigore. Poi quanta fatica con Dembelé.
Fabian Ruiz 6.5: prende le redini del centrocampo in maniera autoritaria, esce sempre dal pressing in maniera elegante. Cala alla distanza e subisce l'onda blaugrana nel finale.
Aguissa 5.5: ci mette un po' a trovare il ritmo giusto, poi cala di nuovo nella ripresa. Ancora alla ricerca della forma migliore. (Dal 40' st Malcuit​ sv)
Elmas 5.5: non comincia al meglio, perché spesso sbaglia decisione nel ripartire. Col passare dei minuti prende le misure e sale di ritmo. Ma non è così sicuro come in altre occasioni. (Dal 40' st Mario Rui​ sv)
Zielinski 7: ancora una volta il migliore dei suoi. Quando c'è da sbrogliare qualche matassa, lui c'è sempre. Nel momento di pressione maggiore, è lui a sbloccare l'incontro. Personalità al top. (Dal 35' st Demme sv)
Insigne 6.5: sempre tanto largo, è quasi sempre costretto a dare una mano su quel lato per raddoppiare su Traorè. Davanti prova ad aiutare la manovra ma non è che lo si veda troppo. (Dal 27' st Ounas 5.5: fatica nel pressing finale del Barcellona)
Osimhen 5.5: gara difficile la sua, che deve sfruttare le poche ripartenze buone che si crea il Napoli. Qualche buono spunto ma tutto qui. (Dal 35' st Mertens sv)
All. Spalletti 5.5: con un Barcellona che è lontano parente di quello ammirato fino a qualche anno fa, il Napoli sembra sin troppo remissivo. Il gol di Zielinski è un lampo che non sveglia i partenopei, che pensano troppo a difendersi piuttosto che a offendere, quando nel primo tempo mostrano nettamente la propria superiorità tecnica. Altra prova mancata dopo il duello di campionato con l'Inter.

LE PAGELLE DEL BARCELLONA

Ter Stegen 6: può poco sul missile di ZIelinski, per il resto serata in cui è poco impegnato.
Mingueza 6: sempre alto, prova spesso l'anticipo per permettere la ripartenza immediata dei suoi. Gestisce bene Insigne. (Dal 36' st Dest sv)
Piqué 6: da capitano, spinge in alto la sua squadra. La manovra però non è quella dei tempi migliori. E lui può ben poco.
Eric Garcia 5.5: dalle sue parti passa Zielinski. E fa male. Non una serata delle migliori.
Jordi Alba 6: prova qualche sortita in avanti, ma spesso è costretto a indietreggiare per le ripartenze, seppur poche, dei partenopei.
Nico Gonzalez 6.5: tra i più attivi in mezzo al campo, prova a dare verve alla manovra tentando qualche duetto. Ha anche qualche opportunità che non sfrutta. (Dal 20' st Busquets 6: sempre nel vivo dell'azione, la vecchia guardia non tradisce mai)
De Jong 5.5: fa girare il Barcellona, ma il giropalla è tutt'altro che veloce. E il gioco ne risente. (Dal 20' st Gavi 6: cresce col passare dei minuti, con i padroni di casa che prendono più confidenza e per poco sfiorano il bis)
Pedri 6.5: tra i più mobili nel fronte d'attacco, deve ancora crescere in continuità all'interno della partita. Comunque è sempre un pericolo quando la palla è tra i suoi piedi.
Traoré 6: staziona dalle parti di Juan Jesus, lo costringe spesso al confronto diretto ma poi non è preciso nell'assist conclusivo. Conquista però il rigore del pari. (Dal 20' st Dembélé 6.5: qualche buono spunto che per poco non porta nel finale al bis blaugrana)
Aubameyang 6.5: deve ancora ambientarsi al 100%, ma prova qualche duetto con i suoi che creano opportunità non sfruttate, vedi quella nella prima frazione per Torres. (Dal 41' st de Jong​ sv)
Ferran Torres 6: prima largo, poi più centrale. Il talento ex City comincia sempre più a entrare nei meccanismi di questo Barcellona in ricostruzione. Sbaglia troppo, nonostante il rigore.
All. Xavi 6: non è il Barcellona dei fenomeni e si vede. Il materiale è ancora molto grezzo ma quando si libera dalla paura e il Napoli cala fisicamente, si vede che qualche buono spunto c'è. Non male viste le numerose assenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA