Il Barcellona affitta il Camp Nou per partite di calcio tra amici. Costa 300 euro all'ora a giocatore

L'annuncio l'ha dato la stessa società catalana sul proprio sito internet ufficiale dove si potrà effettuare anche la prenotazione

Il Barcellona affitta il Camp Nou per partite di calcio tra amici. Ecco quanto costa e come prenotare
Il Barcellona affitta il Camp Nou per partite di calcio tra amici. Ecco quanto costa e come prenotare
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Giugno 2022, 20:29

Il sogno di ogni tifoso: poter giocare una partita di calcio, tra amici, al Camp Nou di Barcellona. Come faceva Messi, come farà Kessie. Costerà 300 euro a testa per 60 minuti (con un minimo di 40 minuti giocati). Un sfizio costoso ma realizzabile. L'annuncio l'ha dato la stessa società catalana sul proprio sito internet ufficiale dove si potrà effettuare anche la prenotazione.

 

Le regole per giocare al Camp Nou

Le regole sono chiare: bisogna avere più di 18 anni, massimo 18 giocatori per squadra, riscaldamento pre partita di 15 minuti e partitone a tutto campo. E pazienza se sugli spalti non ci saranno i 99mila spettatori previsti con lo stadio sold-out: tutti i partecipanti saranno ricevuti al Camp Nou da un team tecnico e potranno portarsi dietro 15 spettatori che, pagando un biglietto da 30 euro, potranno godersi la partita dagli spalti e poi entrare nel museo blaugrana che si trova all'interno dello stadio. Sfizio costoso ma non impossibile. E poi, avvisa il sito blaugrana, ti riserviamo il parcheggio gratuito. Lo spot: «Quest'estate, realizza il tuo sogno di segnare un gol nello stadio più grande d'Europa. Hai pensato alla tua festa?»

Quanto costa usare lo spogliatoio di Piqué

Nel prezzo di 300 euro all'ora sarà incluso l’utilizzo degli stessi spogliatoi della prima squadra, usare la panca di Piqué o l'armadietto di De Jong o Gavi. Al momento l'esperienza si potrà fare solo a giugno. Dal 6 all'11 potranno essere organizzate solo 4 partite. Fate un circoletto sul calendario: l'unica data ancora disponibile, ad oggi, è il 26 giugno. La società del presidente Joan Laporta garantisce, nel pacchetto, la presenza degli arbitri, di un allenatore per ciascuna squadra e di assistenza medica in caso di infortuni. 

Lo stadio da luglio si chiamerà Spotify Camp Nou

Marketing e ricerca fondi: le vie dei soldi sono infinite, specialmente per chi ha un debito di 1,35 miliardi di euro. Il Barca, che fino a pochi anni fa giocava addirittura senza sponsor sulla maglietta, oggi ha bisogno di soldi e idee nuove per farli. Il 15 marzo 2022 ja annunciato di aver raggiunto un accordo con Spotify: da luglio 2022 il Camp Nou si chiamerà Spotify Camp Nou per 310 milioni di euro. Adesso lo stadio dato in affitto ai tifosi come si fa con il campo da calcetto al lunedì sera. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA