Amadeus, sì sulla Superlega: «Se aumentano incassi e spettatori, perché no?»

Lunedì 19 Aprile 2021

«Mi sto documentando per capire meglio ma, generalmente, sono favorevole ai cambiamenti se aggiungono interesse, aumentando spettatori e incassi». Così Amadeus, appassionato tifoso interista, commenta con l'Adnkronos l'idea di una Superlega Europea di calcio riservata ai club più famosi e titolati, tra i quali, per l'Italia, Juventus, Inter e Milan.

 

 

 

Nel mondo interista, parla un grandissimo ex. «Non credo che la Superlega risolverà i problemi finanziari dei club europei causati dal coronavirus». È quanto afferma in un comunicato l'ex interista Karl-Heinz Rummenigge, Ceo del Bayern Monaco, confermando che il club tedesco «non ha partecipato alla progettazione della Superlega». Per superare la crisi, prosegue Rummenigge, «tutti i club europei dovrebbero piuttosto lavorare in solidarietà per fare in modo che i costi di struttura, in particolare gli stipendi dei giocatori e le commissioni degli agenti siano parametrati ai ricavi, per rendere più razionale il calcio europeo». Rummenigge, inoltre, accoglie con favore la riforma della Champions League, «perché riteniamo che sia il passaggio giusto per lo sviluppo del calcio europeo. I round preliminari modificati - dice l'ex campione tedesco - contribuiranno ad una maggiore tensione ed emozione nella competizione».

Ultimo aggiornamento: 18:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA