Kobe Bryant entra nella Hall of Fame, la moglie Vanessa commuove tutti: «Ora sei uno dei più grandi»

Domenica 16 Maggio 2021

Kobe Bryant, l'icona dei Los Angeles Lakers morto 16 mesi fa in un incidente di elicottero, è stato 'accolto' con una cerimonia nella Naismith Memorial Basketball Hall of Fame, parte del gruppo classe 2020, che include anche Tim Duncan e Kevin Garnett. Vanessa Bryant, la moglie del campione di basket morto con la figlia tredicenne Gianna e altre sette persone nella caduta del velivolo avvenuta nel sud della California, è salita sul palco sorretta dalla leggenda Michael Jordan, tenendo un commosso discorso in cui ha descritto l'amore di Kobe per il basket, per la sua famiglia, per i suoi compagni di squadra e per i suoi fan.

 

Alessandro Talotti morto a 40 anni, l'ex saltatore azzurro sconfitto da un tumore: lascia la moglie e un bimbo piccolo

 

«Vorrei che mio marito fosse qui. Lui e Gigi meritavano di essere qui per vedere questo. Avrebbe una lunga lista di persone da ringraziare che lo hanno ispirato e gli hanno permesso di entrare nella Hall of Fame. Famiglia, amici, allenatori, i Lakers, compagni di squadra e avversari». Parole che hanno fatto commuovere il pubblico e lo stesso Jordan, che per Kobe era sempre stato un mito. 

 

 

«Ho sempre evitato di lodare mio marito in pubblico - ha continuato Vanessa Bryant - perché sentivo come se stesse ricevendo già abbastanza affetto dai suoi fan in tutto il mondo e qualcuno aveva bisogno di riportarlo alla realtà. Sono sicura che sta ridendo in paradiso perché sto per congratularmi con lui per i suoi successi su uno dei palcoscenici più importanti». Per poi concludere con un ricordo: «Un giorno mi disse: 'Se devi scommettere su qualcuno, scommetti su te stesso'. Sono felice che scommetti su te stesso perché hai eccelso. Sei uno dei più grandi di tutti i tempi».

 

 

È stato l'ultimo atto di una serie di celebrazioni durate due giorni al Mohegan Sun Resort and Casino di Uncasville, nel Connecticut, protagoniste Vanessa Bryant e la figlia maggiore di Kobe, Natalia. Tra i grandi dell'Nba introdotti ieri sera nella Hall of Fame, anche la star dei San Antonio Spurs Duncan, i Minnesota Timberwolves e il 'big man' dei Boston Celtics Garnett.

Ultimo aggiornamento: 13:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA