Eurolega Final Four, l'Olimpia Milano lotta ma si arrende all'ultimo minuto al Barcellona

Coach Messina, Olimpia Milano
Coach Messina, Olimpia Milano
di Fabrizio Ponciroli
2 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Maggio 2021, 23:02 - Ultimo aggiornamento: 23:14

Dopo 29 anni di attesa, l'Olimpia torna a disputare una Final Four. Il sogno di agguantare la finalissima (in programma domenica) si spegne sulla sirena. Vince il Barcellona (84-82), grazie ad un clamoroso canestro di Higgins a otto decimi dalla fine. Pesa l'errore di Punter (23 punti totali) che poteva valere il successo. 

PRIMO TEMPO - Grande avvio del Barcellona (7-2). Milano reagisce, cavalcando Micov e Punter. I due attacchi funzionano a meraviglia. Dopo i primi 10', i catalani sono avanti di tre punti (27-24). Il Barcellona prova a scappare nel secondo quarto ma Milano ha la forza di restare a contatto. Gasol e Mirotic martellano da ogni punto del campo. All'intervallo, +9 Barcellona (51-42).

SECONDO TEMPO - Subito tripla di Micov. La difesa del Barcellona è sontuosa ma Milano è on-fire in attacco. In un amen, -2 biancorosso (54-52). Punter è superlativo. Il parziale di 16 a 6 a favore della squadra di Messina vale il +1 per l'Olimpia (57-58). Punter inarrestabile: +8 biancorosso (59-67). Decisivo l'ultimo periodo. Punter fa 82-82 a 1'44" dalla sirena. Poi Higgins inventa il canestro della vittoria. Tanto amaro in bocca per i biancorossi, ad un passo dall'impresa.

LA FINALE - Domenica la finalissima dell'Eurolega vedrà di fronte l'Efes (capace di estromettere il CSKA Mosca) e il Barcellona. Per Milano finale per il terzo posto, purtroppo, contro il CSKA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA