XFactor 2022, Rkomi è il quarto giudice: «Non vedo l'ora di conoscervi tutti». Fuori Manuel Agnelli

XFactor 2022, Rkomi è il quarto giudice: «Non vedo l'ora di conoscervi tutti». Fuori Manuel Agnelli
4 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Maggio 2022, 12:09 - Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 15:59

 XFactor 2022 ha il suo quarto giudice: si tratta di Rkomi. L'annuncio ufficiale, dopo le voci che erano circolate nei giorni scorsi, sono stati gli account social del programma di Sky e del cantante: «Dal banco di scuola al tavolo dei giudici di #XF2022, per dare consigli e continuare ad imparare cose nuove. Non vedo l'ora di conoscervi tutti!». Nessuna riconferma, dunque, per Manuel Agnelli: al tavolo siederanno tre new entry (oltre a Rkomi, Ambra Angiolini e Dardegn D'Amico) e una certezza, Fedez.

Rkomi, chi è il quarto giudice di XFactor

Rkomi (classe 1994) comincia la sua carriera ad appena 17 anni con i primi mixtape autoprodotti. Dopo la pubblicazione del progetto Dasein Sollen, nel 2017 fa uscire il suo primo album ufficiale, Io in Terra, apprezzatissimo da pubblico e critica e certificato disco di Platino. Nel 2018 è la volta del libro/EP Ossigeno, un concept project dedicato proprio al suo originale processo creativo. Il suo personale percorso di studio e approfondimento della musica lo porta a iniziare ad approcciarsi alla melodia e a creare un genere musicale a sé, senza confini né definizioni, a cavallo tra il rap da cui proviene e la canzone d'autore a cui aspira.

Nel 2019 anticipato dal singolo Blu feat. Elisa, esce l’album Dove gli occhi non arrivano, certificato disco di Platino, registrato tra l'Italia e il Sudafrica. Un lavoro particolarmente ambizioso, dove si distacca dal classico metodo di produzione trap e hip hop per abbracciare una musicalità più sfaccettata e multiforme; in esso appaiono Elisa, Sfera Ebbasta, Ghali, Carl Brave, Dardust. Oltre a questi, figura anche Jovanotti, che lo ospitò sul palco dell’ultimo grande Jova Beach Party a Milano Linate. Insieme a loro, un team di produttori all'avanguardia capitanati da Charlie Charles con la supervisione artistica di Shablo tra cui: Zef, Drillionaire, Dardust, Junior K e Daves the Kid.

Il suo ultimo lavoro ufficiale, Taxi Driver, uscito il 30 aprile 2021, è un concept album grazie al quale compie una personale metamorfosi artistica, sfoggiando la sicurezza che gli derivava da anni di scrittura nel rap e la freschezza di chi si approcciava per la prima volta al cantautorato. Ospita un artista per traccia: Tommaso Paradiso, Gazzelle, Ariete, Irama, Shablo, Sfera Ebbasta, Roshelle, Dardust, Ernia, Gaia, Tommy Dali, Chiello.

L'album ha infranto ogni record precedente: ad oggi ha ottenuto 5 dischi di Platino, per diverse settimane è stato alla numero 1 della classifica italiana FIMI-GFK (dove è tuttora dopo 55 settimane in top 5). È l'album italiano più ascoltato del 2021 su Spotify; sempre sulla piattaforma di streaming, Rkomi è il terzo artista italiano più ascoltato del 2021.

Di Taxi Driver è stata realizzata anche una versione speciale con inediti in collaborazione con Elodie, Dargen D’Amico, Calibro 35, Karakaz, più un ulteriore disco contenente l’intera performance per Mtv Unplugged.

Ha partecipato, per la prima volta quest’anno, al Festival di Sanremo con il brano Insuperabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA