Vita Barba torna in scena con "trash indifferenziato”

Giovedì 20 Febbraio 2020
Tornano in scena a grande richiesta Vita Barba e la sua figliola Ttina questa sera a Gallipoli. Il personaggio ideato ed interpretato da Alberto Greco, ispirato allo stereotipo della “comare gallipolina” pettegola e irriverente, ormai noto ben oltre la sua Gallipoli, anche grazie al web, guiderà lo spettacolo teatrale dal titolo “Trash differenziato”, prodotto da Poieofolà - Costruzioni Teatrali e Ragazzi di Via Malinconico, in programma alle 21 nella Galleria dei Due Mari, ai piedi del castello angioino. Sarà una serata di cabaret, piena di umorismo ed allegria, con cenni ad alcuni classici del teatro moderno riambientati nel Salento ed una serie di omaggi a grandi artisti come Gigi Proietti o il Trio Marchesini-Solenghi-Lopez.

Conduttrici della serata e degne rappresentati del miglior trash che il Salento può esprimere saranno la signora Vista Barba e la figlia Ttina Cacafave (interpretata da Luana Greco) che si presenteranno al pubblico con nuovissime gag. Con loro altri 5 attori pronti a vestire più ruoli in due ore di spettacolo e comicità. Ticket 7 euro. Info e prenotazioni al 329.6373342. © RIPRODUZIONE RISERVATA