Tommaso Zorzi, una mamma gli scrive: «Mio figlio gay per colpa tua». L'influencer risponde così

Tommaso Zorzi
«Per colpa sua mio figlio è diventato omosessuale, in quanto lei sponzorizza apertamente questo stile di vita deviato e contronatura». Sentire parlare dell'omosessualità come di una malattia nel 2019 sembra assurdo ma, purtroppo, assurdo non è, se un figlio rivela alla madre di essere gay e lei ne da la colpa all'idolo del ragazzo, nel caso specifico Tommaso Zorzi, la cui unica "colpa" è quella di vivere la propria sessualità in modo sereno. «C'è una persona che può convertire la sessualità delle persone, ma non sono io - dice Tommaso Zorzi a Leggo - è Gesù Cristo».

LEGGI ANCHE Tommaso Zorzi, una madre lo accusa su Instagram: «Mio figlio è diventato gay per colpa tua»​


«All'inizio pensavo fosse un profilo fake - racconta Zorzi - Mi pareva talmente assurdo che una madre potesse scrivere una cosa del genere. Poi ho verificato e mi sono reso conto che, purtoppo, quel profilo era reale». È a questo punto che l'influencer decide di pubblicare il messaggio: «Se arrivi ad essere seguito sui social hai una responsabilità nei confronti di chi ti segue. Tante volte ho ricevuto commenti sgradevoli, io ho una corazza ma tanta gente no. Se mi urlano contro "frocio" mi scivola addosso ma per tanti non è così, alcuni si buttano dalla finestra per una cosa del genere. Per questo ho voluto pubblicare il messaggio e metterci la faccia»
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Italia, 2019.

Un post condiviso da Tommaso Zorzi (@tommasozorzi) in data:



Il post pubblicato da Zorzi ha avuto decine di migliaia di reazioni. Ma il commento più bello di tutti, Tommaso, l'ha ricevuto da sua madre: «Anch'io sono una mamma, la tua, e sono molto fortunata».

«È proprio vero che la mia fortuna è stata avere un papà e una mamma che mi hanno accettato, dal primo giorno - racconta Tommaso - è proprio per questo, non avendo mai provato sulla mia pelle una reazione del genere come quella della madre che mi ha scritto, che ho pensato fosse uno scherzo».

Alla domanda su cosa direbbe ora a quella madre, Tommaso risponde: «Dato che lei ha chiesto a me un'esame di coscienza, io chiederei a lei di farselo. C'è un figlio, il suo, che ora ha paura di tornare a casa perché ha dichiarato alla madre la propria omosessualità, mentre è uno dei più grandi gesti d'amore da parte di un figlio dire a un genitore "io sono fatto così", è come se io ti aprisse il suo cuore e tu non puoi sputarci dentro».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 15 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento: 16-03-2019 09:46
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti