Venti20, Gomorraland: nella quarta puntata Alessio Viola racconta il fascino del male

Giovedì 2 Luglio 2020 di Ida Di Grazia
Venti20, Gomorraland: nella quarta puntata Alessio Viola racconta il fascino del male

Venti20, Gomorraland: nella quarta puntata Alessio Viola racconta il fascino del male.  Per Gomorraland si intende la tendenza di questi ultimi venti anni a raccontare spesso le storie di cronaca nera dal punto di vista dei cattivi.

Leggi anche > Temptation Island, esame di coppia

Dopo essersi soffermato sugli eventi epocali di inizio millennio, il mondo dell’immagine digitale e le relazioni sentimentali che fioriscono sulle app, la quarta puntata di Venti20, i vent’anni del 2000, una nuova produzione originale di TV8, si intitola Gomorraland. L’appuntamento è fissato per domani, venerdì 3 luglio, in seconda serata, dopo il The Best of Italia’s Got Talent. Gomorra è solo l’ultima di una lunga lista di serie televisive che vede protagonisti i criminali: Romanzo Criminale, Breaking Bad, I Soprano’s, ma anche Game of Thrones, dove sono sempre i cattivi a ritagliarsi i ruoli più affascinanti. 
Gomorra, che nasce dal romanzo di Roberto Saviano, scoperchia una realtà, conosciuta ma mai così indagata come in questi ultimi 20 anni: la camorra a Napoli e provincia. Il caso letterario e mediatico ha soffiato vento in poppa alle indagini, portando a clamorosi arresti, come quello del clan dei casalesi, o ancora all’arresto della paranza dei bambini. Tutto è crime, realtà e finzione si mescolano. Gomorra e Romanzo Criminale diventano i riferimenti estetici dei nuovi camorristi.
E anche i casi di cronaca si spettacolarizzano. I casi di Cogne, Avetrana, Brembate, Perugia, prima di discutersi in sede giudiziaria si animano in televisione attraverso salotti, interviste e troupe televisive fisse per mesi sui luoghi degli omicidi.
Così, in un periodo storico in cui l’editoria conosce una certa crisi, c’è un solo genere che continua a vendere in tutto il mondo: il crime. Da Camilleri a Carlo Lucarelli i giallisti italiani e non solo sfornano un successo dopo l’altro. E molti dei loro personaggi si trasformano in protagonisti di serie televisive.
Nel suo viaggio Alessio Viola incontra Raffaele Sollecito, assolto in maniera definitiva dall’omicidio di Meredith Kercher, Francesco Montanari, che ha interpretato il ruolo de “Il Libanese” in Romanzo Criminale, oltre ai giornalisti Fiorenza Sarzanini e Gianluigi Nuzzi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA