Star in the Star con Ilary Blasi troppo simile a Il Cantante Mascherato di Milly Carlucci: il caso in Parlamento

Domenica 5 Settembre 2021
Star in the Star con Ilary Blasi troppo simile a Il Cantante Mascherato di Milly Carlucci: il caso in Parlamento

Star in the Star, il nuovo programma di Ilary Blasi, non è ancora cominciato e già finisce in vigilanza Rai perché considerato troppo simile a Il Cantante Mascherato di Milly Carlucci. Riscontrate somiglianze anche con Tale e Quale Show, il talent sulle imitazioni condotto da Carlo Conti. A sollevare la questione chiedendo un'interrogazione parlamentare è stato l'Onorevole Anzaldi.

 

Leggi anche > Sangiovanni parla di Giulia Stabile e si sfoga: «Non sono il suo "fidanzato" e basta. Sprecate il vostro tempo...»

 

Star in the Star e Il Cantante Mascherato

I palinsesti di Canale 5 prevedono per la prima serata di giovedì a partire dall'autunno una nuova trasmissione con concorrenti mascherati e imitazioni. Il format musicale offre ai concorrenti vip in gara di trasformarsi in vere e proprie leggende musicali. A qualcuno sembra qualcosa di già visto. Le polemiche su Star in the stars

 

Star in the Star e Il Cantante Mascherato

 Star in the Star è prodotto da Banijay, la società di produzioni televisive che collabora con la Rai a cifre piuttosto alte ed è la stessa che produce anche Tale e Quale Show e Il Cantante Mascherato. Il caso ora finirà in commissione di Vigilanza Rai. «Possibile che gli accordi con Banijay non prevedano nessuna esclusiva? Presento un’interrogazione in commissione di Vigilanza. È evidente che le società esterne di produzione e gli agenti dei conduttori continuano ad essere un problema irrisolto nel servizio pubblico, Fuortes se ne occupi. Con i soldi pubblici si regalano indebiti privilegi ad alcuni, a danno dell’azienda».

 

Ultimo aggiornamento: 6 Settembre, 23:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA