Raffaella Carrà, l'intervista inedita con Diaco: «Baudo mi diceva torna in tv, io non volevo stancare il pubblico»

Martedì 6 Luglio 2021
Video

«Pippo Baudo mi diceva sempre: devi tornare, la televisione ti dimentica se la lasci. Invece io, come donna, penso che la gente si possa stancare prima. Allora facevo due Canzonissima e poi per due anni sparivo, non facevo più nulla, ma ho avuto la grande fortuna di avere programmi cardine, non per merito mio, quello si chiama fortuna. Merito di Boncompagni e di Japino, che hanno insistito tanto perché andassi a mezzogiorno. E io dicevo: ‘ma dove vado? Scendo a mezzogiorno e faccio cosa?’. Eppure mi hanno convinta, e ho scoperto un altro mondo». Lo dichiara Raffaella Carrà nell’intervista inedita rilasciata a Pierluigi Diaco nell’Aprile del 2019 per il settimanale Oggi e ieri trasmessa su Rai Radio2 all’interno di “Ti sento” che per celebrare la scomparsa di Raffaella è diventato “Ti sento forte forte forte”. Nel corso dell’intervista, il giornalista le domanda cosa sia il
pudore: «qualcosa di bellissimo che non bisogna mai perdere nella vita», risponde Raffaella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA