La Pupa e il Secchione e Viceversa, verso il gran finale: il retroscena e le coppie in gara

Mercoledì 24 Febbraio 2021
La Pupa e il Secchione e Viceversa, verso il gran finale: il retroscena e le coppie in gara

La Pupa e il Secchione e Viceversa si avvia verso la finale. Domani giovedì 25 febbraio andrà in onda in prima serata su Italia 1 la sesta e ultima puntata del programma condotto da Andrea Pucci. Le coppie rimaste in gara in questo esperimento sociale sono quattro. In lizza per i 20mila euro di premio ci sono Stephanie-Guidi, Miryea-Marini, Linda Pisano e i Viceversa Orazi-Gianluca. Tra gli ospiti della finale ci sono Francesca Barra, Cristiano Malgioglio, Carmen Di Pietro, Antonio Zequila e Claudia Ruggeri, Miss Claudia di Avanti un altro.

 

Leggi anche > Fiorella Mannoia si è sposata con le scarpe da ginnastica: la cantante spiega perché

 

La Pupa e il Secchione e Viceversa: Stephanie e Guidi

La coppia che più delle altre ha riscosso successo. Si sono innamorati e stanno insieme. Se sono insieme tirano fuori il meglio. Stephanie ha imparato a non reprimere sempre le sue emozioni e a seguire di più il suo cuore. L'esperimento è riuscito. 


La Pupa e il Secchione e Viceversa: Miryea e Marini

Miryea è riuscita a superare le sue difficoltà nell'apprendimento e nello studio e a dimostrare a se stessa di non essere solo Pupa. Marini ha trovato in Miryea comprensione e complicità. Una coppia ben affiatata in cui entrambi si supportano a vicenda.  


La Pupa e il Secchione e Viceversa: Linda e Pisano

La loro intesa è apparsa innegabile sin da subito. Nella scorsa puntata sono finiti al “Bagno di Cultura,” ma poi sono riusciti a conquistare il posto da finalisti. Lei si sente molto più matura, mentre lui è sorpreso da tutte le cose che ha fatto e sperimentato durante questa esperienza.


La Pupa e il Secchione e Viceversa: Orazi e Gianluca

Coppia particolarmente 'litigarella', ha imparato a volersi bene ed entrambi si sentono cambiati e più maturi. Lei timidissima ha ritrovato fiducia in se stessa, lui ha capito che l'aspetto esteriore non è tutto nella vita e la cultura è importante. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA