Gabriel Garko, tutta la verità sul coming out a Verissimo. Parla dell'ex e si commuove: «La prima vera storia 14 anni fa»

Sabato 3 Ottobre 2020

Gabriel Garko a Verissimo si mette a nudo dopo il coming out fatto durante la diretta del Grande Fratello Vip. Dopo aver parlato con la ex Adua del Vesco a Sivia Toffanin racconta la storia della sua vita, parlando per la prima volta a cuore aperto, senza nascondere nulla chiarendo che tutte le sue interviste precedenti in tv non sono mai state trasparenti a causa del segreto che voleva tenere nascosto.

Leggi anche > GF Vip, «Massimiliano Morra gay»: Adua nega tutto. Tommaso Zorzi la sbugiarda: «Lo ha detto anche a me»

«All'inizio mi è stato quasi imposto di mantenere un segreto, l'ho vissuto come un gioco. Poi mi è sfuggita di mano, ho giocato e ho giocato e mi sono ritrovato in trappola. Molto si è parlato in questi giorni. Mi è stato detto che sono stato pagato per fare coming out. L'ho trovato molto offensivo, nei miei confronti e nei confronti di molta altra gente, è un'affermazione pericolosa». Quando Silvia chiede perché proprio ora Gabriel ammette: «Mi è iniziato a pesare, sono stato lontano dalle scene e poi quando ho visto Adua una persona a cui tengo molto, essere a disagio e portare avanti qualcosa per proteggermi mi sono chiesto da cosa dovesse proteggermi, così ho deciso di parlare. Non voglio piangermi addosso, ho fatto quello che ho fatto perché volevo fare il lavoro che mi piaceva, poi non ce l'ho fatta».

Spiega di aver vissuto sempre molto serenamente la sua sessualità nel privato: «La mia famiglia lo ha sempre saputo e mi ha sempre accettato, quando ho capito che per lavorare dovevo mentire l'ho fatto e ho portato una maschera», e chiarisce: «Mi è stato insegnato che se non avessi mentito avrei perso il lavoro».

Silvia a questo punto chiede se è mai riuscito ad avere storie vere in questi anni, oppure se si è negato al punto da non vivere la vita. Gabriel si commuove e con la voce spezzata inizia a raccontare: «Io 14 anni ho rotto degli schemi. Ho avuto delle storie, ma strane. 14 anni fa ho avuto una storia, la prima vera, che è durata 11 anni, con un ragazzo che si chiama Riccardo che ho ringraziato perché mi è rimasto vicino nonostante il periodo difficilissimo. Venivano a casa degli amici? Che non sapevano, lui faceva finta di uscire e poi rientrava. Veniva la signora delle pulizie? Lui si alzava mezz'ora prima e andava nella camera degli ospiti anche se vivevamo insieme». Garko ribadisce di aver preso quelle decisione di sua spontanea volontà ma confessa che hanno pesato molto nella sua vita.

L'attore racconta del suo rapporto con Eva Grimaldi: «Con lei non è stato un gioco, abbiamo vissuto insieme 8 anni, siamo stati una coppia, mancava il sesso ma l'ho amata tanto e la amo tutt'ora, così come mi ama lei. Ci siamo sempre aiutati e supportati, è stato un rapporto vero. Probabilmente è una donna che avrei potuto anche sposare». Poi la Toffanin chiede se è innamorato: «Mi sto frequentando con una persona, non voglio dire troppo perché ci vediamo da poco». Poi Silvia gli chiede se ha mai pensato di divetare papà: «Ci ho pensato, ma vorrei dare una famiglia a un figlio, sono molto combattuto ma mi piacerbbe altro».

La conduttrice chiede se ne è valsa la pena: «Ne è valsa perché ho esaudito il mio desiderio, perché sono diventato quello che sono. Sono une persona forte con una pazienza infinita. Ho superato ostacoli molto grossi, oggi sono felice di quello che sono. Ho avuto momenti difficili, forse una volta ho pensato anche a cose un po' brutte, ne sono venuto vuori perché mi amo tanto e amo la mia famiglia, non farei mai un gesto del genere, ma in momenti di sconforto il pensiero c'è stato. Quando arrivi in fondo devi avere la forza di poggiare i piedi, darti una spinta e tornare su».

Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 13:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA