Eroi Avengers: The Falcon and the Winter Soldier, il ritorno dell'azione in puro stile Marvel

Lunedì 15 Marzo 2021 di Michela Greco
Eroi Avengers: The Falcon and the Winter Soldier, il ritorno dell'azione in puro stile Marvel

Nella primissima immagine il supereroe alato è alle prese con camicia e ferro da stiro. Ma no, non siamo dalle parti delle atmosfere casalinghe di Wandavision, e infatti basta allargare lo sguardo, anzi l'inquadratura, per trovare, sul letto, lo scudo di Capitan America.

 

E basta aspettare un minuto per essere catapultati in una concitatissima scena aerea di combattimento spettacolare: Marvel in purezza. La serie in sei episodi The Falcon and the Winter Soldier diretta da Kari Skogland, su Disney+ da venerdì 19 marzo 2021, porta subito i fan degli Avengers nel terreno per loro più familiare, quello dell'action spinta, degli effetti speciali stordenti e dell'attenzione ai dettagli della complessa cosmogonia Marvel.

 

Falcon, interpretato da Anthony Mackie, aveva ricevuto alla fine di Avengers: Endgame lo scudo da un Capitan America ormai anziano e incapace di proteggere il mondo: un passaggio di consegne difficile per l'eroe, combattuto di fronte alla responsabilità di rappresentare il Paese. Proprio lui, che in quanto afroamericano non si sente a sua volta pienamente rappresentato?

 

Anche il suo amico Bucky Burnes, il tormentato Winter Soldier (Sebastian Stan), deve fare i conti con un passato difficile, una crisi di identità e un'attualissima incertezza. Insieme, devono affrontare le conseguenze di cinque anni di esistenza "congelata" per milioni di persone (causati dallo schiocco di dita di Thanos) e non solo.

 

"Endgame raccontava di una situazione in cui il mondo intero ha a che fare con un solo problema, ed è qualcosa di molto simile a ciò che accade oggi. Gli spunti narrativi per la serie sono nati da lì, con i villain e gli eroi che devono reagire a questo nuovo ordine delle cose", ha spiegato il caposceneggiatore Malcolm Spellman.

 

"Abbiamo affrontato la serie come un unico film lungo quasi sei ore – ha aggiunto la regista – Ci interessava approfondire i personaggi, far entrare il pubblico in intimità con Sam e Bucky in un contesto in cui lo stile Marvel è arricchito da influenze molto diverse, come i buddy-cop movies alla Arma letale".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA