Emma Marrone a Domenica In: «L’ultimo gin tonic l'ho bevuto alle 7 di mattina»

La cantante spiega le scelte fatte per questa edizione del festival

Emma Marrone a Domenica In: «L ultimo gin tonic alle 7 di mattina. Michielin? Non è una direttrice, è un'artista»
Emma Marrone a Domenica In: «L’ultimo gin tonic alle 7 di mattina. Michielin? Non è una direttrice, è un'artista»
2 Minuti di Lettura
Domenica 6 Febbraio 2022, 15:21 - Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio, 10:46

Emma Marrone arriva a Domenica In con la simpatia e la personalità che la contraddistinguono. A dieci anni dalla vittoria a Sanremo, sottolinea di aver vissuto liberamente quest'ultima esperienza, senza un album alle spalle o un progetto particolare. Quello del festival è un richiamo a cui non può non rispondere e l'aver avuto accanto Francesca Michielin è stato un valore aggiunto. Era l'unica ad avere una direttrice d'orchestra donna, ma per Emma non ci possono essere più distinzioni di genere.

Leggi anche > Massimo Ranieri a Domenica In, la confessione: «Vinto dall'emozione a Sanremo, ero inc***ato»

Emma Marrone a Domenica In

La cantante ha sempre portato avanti le sue idee, anche in tema di parità di genere. Alla domanda di Alba Parietti sulla sua scelta di portare una donna alla direzione dell'orchestra precisa con la solita schiettezza: «Non ho portato una donna direttrice, ho portato un’artista. Dobbiamo superare queste barriere di genere, però è vero era l'unica donna a Sanremo».

Emma Marrone a Domenica In

Sulla sua carriera aggiunge: «Rispetto a Emma di dieci anni fa mi è rimasta la purezza. Devo ringraziare i miei genitori che mi hanno trasmesso dei valori. Sono una persona che non si è fatta macinare da certi meccanismi...». Divertente, inoltre, la battuta alla 'zia Mara' Venier sui pazzi orari di questi giorni: «L’ultimo gin tonic l'ho bevuto alle 7 di mattina».

© RIPRODUZIONE RISERVATA