Rai1 presentato il Daytime, tutti i volti del nuovo palinsesto: da Alberto Matano a Eleonora Daniele

Mercoledì 2 Settembre 2020 di Marco Castoro
Rai1 Daytime, tutti i volti del nuovo palinsensto, da Matano alla Daniele
Il Daytime di Rai1 si rimette in moto da lunedì 7 settembre. Primo a partire (alle 6:45) “Unomattina”, contenitore affidato quest’anno a Marco Frittella e Monica Giandotti, due giornalisti, rispettivamente del Tg1 e Tg3. Un programma che - come sottolinea Frittella - ha già raggiunto il record di 3000 puntate.

Alle 9:55 linea a “Storie Italiane” di mamma Eleonora Daniele, che fino a qualche mese fa ha condotto il programma con il pancione rischiando di partorire in diretta. «Grande spazio all’attualità – spiega la conduttrice - e seconda parte dedicata agli approfondimenti con ospiti in studio (massimo tre per ogni tornata, ndr). Racconteremo storie e problematiche della gente comune, puntando molto sulla speranza, visto il momento di fragilità che stiamo vivendo. Ci occuperemo anche dei diritti negati dell’infanzia, delle donne e dell’emergenza abitativa», ha concluso la Daniele, un robot-macchina da guerra come l’ha definita il direttore di Rai1, Stefano Coletta.

Ma per qualche settimana Eleonora non passerà a mezzogiorno la linea ad Antonella Clerici, almeno fino al 28 settembre, perché solo per quel giorno è previsto il ritorno di Antonellina nella fascia della Prova del Cuoco (ovviamente il nuovo programma non si chiamerà così ma “È Sempre Mezzogiorno”). Andrà in onda da Milano. In attesa del suo arrivo faranno i tempi supplementari Beppe Convertini e Anna Falchi. Nel pomeriggio toccherà a Serena Bortone, l’ex Agorà che approda sulla rete ammiraglia con “Oggi è un altro giorno”, nello spazio che negli ultimi mesi hanno occupato prima Caterina Balivo e poi Pierluigi Diaco. «Narrazione empatica e massima attenzione alle spigolature», promette la Bortone.

«La politica? Se ne parlerà quando fa notizia». Alle 17:05 scenderà in campo Alberto Matano con la sua (è proprio il caso di dirlo) “La Vita in diretta”. Ovviamente in tutti i programmi il Covid terrà banco. L’unico rischio è che finiscano per raccontare le stesse cose. Ma il direttore Coletta ha promesso che quest’anno ci sarà un maggiore coordinamento. Al momento sembra confermata la data di partenza di Ballando con le Stelle (in prima serata il 12 settembre). Il terzo tampone è stato effettuato su tutto lo staff e il risultato è negativo. Restano i due positivi.
riproduzione riservata ® Ultimo aggiornamento: 14:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA