Amici 20, il passato di Aka 7even: «Un'encefalite grave, in coma a 7 anni per 7 giorni...»

Sabato 22 Maggio 2021 di D.B.
Aka7even (Instagram)

Aka 7even, terzo classificato ad “Amici 20” è stato ospite di Silvia Toffanin a “Verisismo”. Aka 7even nel suo racconto è tornato alla sua infanzia, quando per una grave encefalite è andato in coma: “Per i medici – ha raccontato -  non c’era speranza, ma mia madre sentiva che ce la potevo fare, alla fine mi sono svegliato”.

 

Aka 7even: «Ad Amici ho vinto la gara con me stesso»

 

 

 

 

 

 

Amici, Aka 7even: "Ecco il motivo del mio nome d'arte"

 

 

Aka 7even, terzo classificato ad “Amici20”, ha parlato a Silvia Toffanin, ospite di “Verissimo” ,della sua infanzia: “Da piccolo- ha raccontato -  ho avuto un’encefalite che mi ha portato a un coma di 7 giorni. Per i medici non c’era speranza, ma mia madre sentiva che ce la potevo fare, alla fine mi sono svegliato. Mio fratello mi faceva ascoltare musica con le cuffie, la sua voce mentre cantava, questo mi faceva piangere e i medici si chiedevano come potesse succedere, credevano che non fossi io ma semplicemente una risposta fisica. Mi chiamo Aka 7 perché sono i 7 giorni che sono rimasto in coma quando avevo 7 anni”.

Poi la sua vita è cambiata fino a portarlo ad “Amici”: “Uscito dal coma ho iniziato a fare musica quotidianamente, avevo un approccio diverso. Ho studiato pianoforte, batteria, ho capito che dovevo vivere di questo. 5 anni dopo ho iniziato a scrivere, alla fine ho intrapreso questo percorso e sono arrivato ad Amici”.

Ultimo aggiornamento: 23 Maggio, 21:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA