Ambra Angiolini, il dramma a Verissimo: «Facevo del male a me stessa per non farlo agli altri». Silvia Toffanin

Sabato 14 Novembre 2020
Ambra Angiolini, il dramma a Verissimo: «Facevo del male a me stessa per non farlo agli altri»

Ambra Angiolini, il dramma a Verissimo: «Facevo del male a me stessa per non farlo agli altri». Silvia Toffanin. L'attrice romana rivive eventi dolorosi della propria vita a Verissimo. Nel salotto del pomeriggio del sabato di Canale 5, l'attrice e conduttrice ha presentato il suo nuovo libro, InFame, in cui racconta a distanza di tanti anni il dramma della bulimia.

 

Leggi anche > Alba Parietti, il suo rammarico a Verissimo: «Non ho mantenuto la promessa che le avevo fatto». Silvia Toffanin scoppia a piangere

 

 

«In quel momento non vedevo più in modo lucido ciò che succedeva fuori. Tutto il percorso è buio e luce, alterni momenti di felicità e disperazione. Non ero in grado di chiedere aiuto e sfogavo quella frustrazione nel cibo. Ho sempre fatto del male a me stessa per non farlo agli altri» - spiega Ambra Angiolini - «Il mio ex marito Francesco Renga e mia figlia Jolanda sono stati fondamentali: Francesco era bulimico di sorrisi e risate, avevamo qualcosa in comune, ci siamo presi per mano e riconosciuti. Mia figlia Jolanda ha fatto diventare la pancia il posto più accogliente e pieno del mondo, in un momento in cui non avrei mai voluto che accadesse, me la sono dovuta portare dentro per nove mesi, finché non è uscito il mio miracolo più bello».

 

Leggi anche > Manuela Arcuri, in lacrime per Gabriel Garko a Verissimo: «Sono stata presa in giro per mesi». Silvia Toffanin sbigottita

 

Ambra Angiolini parla poi della donna che è oggi: «Sono felice, quel periodo oscuro è ormai un passato lontano. Sto bene e sono felice con Massimiliano Allegri, lui mi ha regalato il tempo per fare una delle cose di cui vado più orgogliosa: scrivere un libro. Mi ha dato anche la possibilità di pensare solo ed esclusivamente alla mia storia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA