Alba Parietti e il coronavirus: «Non mi invitano più nei programmi in tv, mi danno della Cassandra»

Venerdì 15 Maggio 2020
Alba Parietti (Instagram)

Alba Parietti non viene più invitata in tv dopo le sue dichiarazioni sul coronavirus. Ai primi di marzo Alba è stata una delle prime protagoniste dei salotti televisivi a parlare della pandemia, confessando di aver contratto il Covid 19. L'ha sconfitto, ma visti i precedenti le avrebbero sbarrato l’accesso al piccolo schermo: “Nessuno – ha fatto sapere - mi ha più invitato nei programmi sull’argomento”.

Leggi anche > Oroscopo del weekend di Paolo Fox


 
Prima, come ha raccontato in un’intervista a “Oggi”, l’accusa di fare del terrorismo (“Gli altri mi hanno preso in giro: “Alba, non fare l’esibizionista”. In tv, nei talk show, ero l’unica a prendere sul serio il coronavirus e ho litigato con virologi, che minimizzavano”), e poi i mancati inviti sulle poltrone degli opinionisti tv: “Mi hanno detto che terrorizzavo la gente, che ero una Cassandra rompiscatole. E nessuno mi ha più invitato nei programmi sull’argomento”.
 

Con la scomparsa a soli 48 anni, del compositore, pianista e direttore d'orchestra Ezio Bosso, alba ha voluto dedicargli un post di saluto. Da Instagram ha condiviso una foto dell'artista, seguito dalla didascalia: “Ciao Ezio ❤️ ma questo non lo posso accettare... troppo triste pensare che non ci sei più. Non riesco ad accettare non l’ho mai accettato e non lo accetterò mai. Mi hai voluto proteggere dal dolore, con tutta la tua forza . . E in questo sei stato ingiusto e meraviglioso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA