Notte della Taranta, record di post e "storie" sui social: 60 milioni

Una immagine della Notte della Taranta
Una immagine della Notte della Taranta
5 Minuti di Lettura
Venerdì 9 Settembre 2022, 15:03 - Ultimo aggiornamento: 16:28

Straordinario successo anche sui social per l’edizione 2022 della Notte della Taranta, il festival di musica popolare tra i più importanti del mondo promosso dalla Fondazione Notte della Taranta con il sostegno di Regione Puglia, Puglia Promozione, Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e Istituto Diego Carpitella.  

I numeri: più di 5 milioni su Facebook

Lo dicono in numeri: Più di 5 milioni le persone raggiunte su Facebook, 15 milioni le impression su Instagram e un’infinita produzione di stories da parte di utenti, artisti, ospiti, influencer che hanno taggato la pagina ufficiale. Tra gli influencer più attivi: Gianluca Fru del gruppo comico TheJackal e la stessa Elodie ospite del Concertone che balza in cima al gradimento social con la sua Pizzica di san Vito, seguita da Alors On Danse di Stromae, Klama di Marco Mengoni e dei brani tradizionali Acqua de la Funtana interpretata da Stefania Morciano e Aria Caddhipulina interpretata da Antonio Amato.

Contatti per 60 milioni e nuova esprienza su Tik Tok

Copertura mediatica senza precedenti, insomma, per l’edizione 2022 che ha raggiunto più di 60 milioni di contatti attraverso le piattaforme social della Fondazione e attraverso la strategia di comunicazione che ha utilizzato più linguaggi per raggiungere fasce di pubblico differenti. Basti pensare che La Notte della Taranta, sbarcata su Tik Tok alla vigilia del Concertone, ha raggiunto un’audience di 8mila utenti in poche ore con 2.2 milioni di interazioni.

Utenti in streming da tutto il mondo

Sulla piattaforma www.lanottedellataranta.it in streaming il concertone ha raggiunto 825mila richieste prevalentemente da Argentina, Svizzera, Spagna, Canada, Stati Uniti, Chile, Inghilterra, Francia, Grecia, Albania, Australia e registrando due richieste di accesso dall’Ucraina .Su twitter gli hashtag #taranta25 e #WeAreinPuglia sono rimasti in tendenza sia il 27 agosto che l’1 settembre, data in cui il Concertone è stato trasmesso da Rai 1 raggiungendo l’8% di share in seconda serata con 426.000 spettatori e con il servizio speciale su Estate in Diretta 1.460.000 spettatori. In costante crescita il dato sulle visualizzazioni di Rai Play.  

La tv e le radio

Mediaset ha dedicato all’evento di Melpignano lo speciale Mag Studio Aperto che ha raggiunto il 6% di share con 328.087 spettatori. L’evento è stato seguito Tg1, Tg2, Tg3 e Tg3 Puglia tutte le edizioni, Tg5,  Studio Aperto Studio Aperto con oltre 15 milioni di utenti raggiunti e dall’informazione all news Sky Tg24, RaiNews24, TgCom24 con oltre 6 milioni di utenti raggiunti. Ampia copertura dall’informazione radiofonica di Rtl 102.5, Rds, Radio Capital, Rai Radio 1, con oltre 12 milioni di utenti raggiunti. Con inviati a Melpignano presenti anche le Tv estere di Albania, Slovenia, Romania e copertura da remoto da Svizzera e Grecia. La scelta è stata effettuata tenendo in considerazione la pianificazione turistica dei nuovi voli da e per la Puglia.

Il Salento sold-out per il concertone

Preziosa la copertura delle testate giornalistiche nazionali, delle agenzie di stampa e in particolare degli organi d'informazione di Puglia che dal 1998, data di nascita della Notte della Taranta, accompagnano il percorso di crescita culturale della manifestazione contribuendo fattivamente allo sviluppo del territorio. Come confermato da Federalberghi e riportato da Il Sole 24 Ore, la Notte della Taranta resta l’unico evento culturale in grado di far registrare sold out in tutte le strutture del Salento con un incremento notevolissimo di turisti stranieri rispetto ai dati di luglio. Con 200mila presenze al Concertone in piazza e 50mila alle prove generali, la venticinquesima edizione della Notte della Taranta segna il suo record storico di presenze.

Emiliano: «Immagini indimenticabili»

«La Notte della Taranta promuove non solo la musica, la danza e la bellezza della pizzica ma ha la capacità di far dialogare tradizione e innovazione - evidenzia il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - . Un processo di connessione tra i linguaggi dell’arte che è proiezione di un modello di sviluppo creativo capace di rappresentare la Puglia mettendo in primo piano il suo ricco patrimonio culturale. Le immagini della piazza di Melpignano con migliaia di cittadini e turisti provenienti da ogni parte del mondo sono indimenticabili. Un’edizione memorabile che ancora una volta ha messo in luce il talento e la bellezza della Puglia. Ringrazio Massimo Manera e la sua squadra e ringrazio tutti gli  artisti che hanno partecipato a questa grande festa inclusiva e accogliente come una ronda di pizzica».

Manera: «La Notte della Taranta tornerà il 26 agosto 2023»

«Il Concertone conferma il suo enorme successo e tornerà il 26 agosto 2023 con tutta la sua straordinaria capacità di dialogare con il pubblico - annuncia il Presidente della Fondazione Massimo Manera -. Ringrazio il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e  il Direttore Generale di Puglia Promozione Luca Scandale che hanno creduto nel progetto culturale sostenendo fattivamente la Fondazione. Cultura, bellezza, ricerca, innovazione, partecipazione saranno ancora le parole chiave della nostra attività che riparte da subito con tre concerti  il 18 settembre  all’Isola d’Elba, il  23 settembre a San Vito Lo Capo e il 6 ottobre a Lecce».

© RIPRODUZIONE RISERVATA