Sagre, feste, concerti: ecco cosa fare oggi in Puglia

Sagre, feste, concerti: ecco cosa fare oggi in Puglia
8 Minuti di Lettura
Domenica 14 Agosto 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 08:58

Sagre, feste e grandi concerti, ma anche tour nei musei aperti per due giorni. Ecco cosa fare oggi, domenica 14 agosto in Puglia. Fiorella Mannoia in concerto a Ginosa, i Radiodervish a Bari. 

In evidenza

All’Elephant Park di Ginosa marina si terrà un nuovo appuntamento della rassegna Melodye Music Fest, che avrà per protagonista Fiorella Mannoia con una tappa del suo “La versione di Fiorella tour”.  Ad accompagnarla in tour sono i musicisti Diego Corradin alla batteria, Claudio Storniolo al pianoforte e alle tastiere, Luca Visigalli al basso, Max Rosati e Alessandro “DOC” De Crescenzo alle chitarre, Carlo Di Francesco alle percussioni e alla direzione musicale di tutto lo spettacolo.

L’evento, i cui biglietti sono acquistabili sui circuiti TicketSms e TicketOne (https://www.ticketsms.it/event/UJuSg83P%20-%20 e https://www.ticketone.it/event/fiorella-mannoia-tour-estivo-elephant-park-15387394/), prevede posti a sedere.

Bari e provincia

Ferragosto: non solo spiaggia, ma anche cultura. La Direzione regionale Musei Puglia comunica, infatti, che, oggi e domani, i musei e i luoghi della cultura afferenti resteranno aperti al pubblico. Il Castello Svevo di Bari resterà aperto oggi dalle ore 9 alle ore 19 (ultimo ingresso ore 18) e domani dalle ore 9 alle ore 13 (ultimo ingresso ore 12). La giornata di chiusura settimanale sarà eccezionalmente differita a dopodomani.
Tra le aperture confermate nella provincia, per entrambe le giornate, il Museo Archeologico Nazionale di Altamura dalle ore 8.30 alle ore 13.30 (ultimo ingresso 12.45) e il Museo Nazionale Jatta di Ruvo dalle ore 8.30 alle ore 13.30 (ultimo ingresso ore 13.15). Il Parco Archeologico di Monte Sannace (Gioia del Colle), invece, aprirà al pubblico solo domani dalle ore 8.30 alle ore 15 (ultimo ingresso ore 14). 
Un’occasione unica per trascorrere un Ferragosto all’insegna della cultura e del divertimento, sfruttando l’apertura straordinaria di musei, castelli e parchi in tutto il nostro bellissimo territorio.
Ingresso a pagamento. Biglietto intero € 6, ridotto 2.
Tutti i dettagli sugli orari di apertura sono consultabili sulla pagina https://cultura.gov.it.

L’azienda agrituristica Dimora delle Grotte ha organizzato per questa sera (ore 20), presso il Percorso del Sapore a Castellana Grotte (Strada comunale - contrada delle Guadiane, 16), una serata enogastronomica alla scoperta delle tradizioni e del territorio, nel cuore della campagna castellanese, terra di antichi sapori. È l’occasione per trascorrere la sera di Ferragosto tra ulivi e querce, in un contesto paesaggistico magico e incantevole. 
L’evento sarà anche allietato dall’animazione del gruppo folkloristico Popular Folk, grazie ai quali si riscopriranno i suoni, i canti e le tradizioni della nostra Puglia. Il divertimento è assicurato.
Il Ferragosto ha origini antichissime: fu istituita nel XVIII secolo a.C. da Ottaviano Augusto per celebrare un lungo periodo di festività, dopo il duro lavoro nei campi. L’antico Ferragosto, oltre agli evidenti fini di autopromozione politica, aveva lo scopo di collegare le principali festività agostane per fornire un adeguato periodo di riposo, anche detto “Augustali”, necessario dopo le grandi fatiche profuse durante le settimane precedenti.
Ingresso a pagamento. Biglietto adulti € 10. Compreso nell’ingresso: panino a scelta tra salsiccia, bombette, parmigiana, zucchina alla poverella, stracciatella e bevanda. Inoltre è a disposizione un ampio parcheggio gratuito.

Tornano in concerto a Bari i Radiodervish. Appuntamento questa sera, alle 21.30, con ingresso libero, all’Anfiteatro della Pace dell’Ipercoop Mongolfiera di Japigia, nell’ambito di “Sotto il cielo delle periferie”, progetto che propone un fitto calendario di appuntamenti nel mese di agosto tra i quartieri di Japigia, Torre a Mare e Mungivacca. 

Brindisi e provincia

La rappresentazione degli antichi mestieri, ma soprattutto musica e gastronomia locale caratterizzeranno la 46esima edizione de la “Sagra dei Vecchi Tempi” che si terrà ad Ostuni oggi e domani. Appuntamento dalle 19 nel centro storico della Città Bianca, tra i vicoli e viale Oronzo Quaranta, lungo la cinta muraria. Inizio alle 19 ma ci saranno spettacoli fino a tarda sera. E la rassegna degli spettacoli e delle rappresentazioni saranno proposte dal gruppo folk “ La Stella”, tra le storiche associazioni culturali della Città Bianca che custodiscono la storia delle trazioni popolari del Salento, ad iniziare dalla “pizzica”. Canti e balli ma non solo: si potranno ammirare ed apprezzare i vecchi mestieri come il sellaio, il funaio, l’arrotino, l’ombrellaio, il mulinaio, il fabbro che lavora il ferro battuto. E poi anche quelli che sono gli antichi mezzi di trasporto che rappresentano un patrimonio culturale identitario di questo territorio tra la Valle D’Itria e l’Alto Salento. Sarà presente in queste giornate di festa una rappresentanza dell’associazione Cavalcata di Sant’Oronzo che mostrerà ai turisti come avviene la vestizione dei cavalli che il 26 agosto sfilano dietro la statua del santo protettore della Città Bianca.

Un Ferragosto di storia e bellezza quello proposto dalla Aps Le Colonne con le aperture straordinarie dei Castelli di Brindisi e Carovigno.

Forte a Mare con il caldo colore della sua pietra e l’azzurro del mare che lo circonda aprirà le sue porte con turni di visita alle ore 10, 11, 12, 18 e 19. Il visitatore si immergerà in un’atmosfera senza tempo, rivivendo la storia del maniero passeggiando tra il Forte, il Castello e le sale storiche accompagnato dal racconto delle guide abilitate della Associazione. Il Castello Alfonsino, posto sull’isola di Sant’Andrea, a guardia del porto di Brindisi da più di 500 anni, è una fortezza unica nel suo genere che regala scorci suggestivi da qualsiasi prospettiva lo si guardi.
Il Castello Dentice di Frasso di Carovigno, invece, sarà visitabile dalle ore 10 alle 13 e dalle 18 alle 21. La splendida dimora nobiliare è pronta a svelare i segreti della sua storia e dei suoi protagonisti con un tuffo nel passato grazie alla visita di sale, terrazze, segrete e dei luoghi più suggestivi di una struttura in cui il tempo sembra essersi fermato.
Forte a Mare. Per info e prenotazioni: 3792653244 o segreterialecolonne@gmail.com.

Lecce e provincia 

Questa sera a partire dalle 21.30 Il Barroccio a Lecce ospita Axon Orkestra. Fabrice You al violino, Dusty Brough alla chitarra, Miles Jay al contrabbasso, Marco Peris Tapan alla percussione per il gruppo che nasce nelle feste spontanee, a Los Angeles in California, quando dopo i concerti ufficiali ci si incontra in spazi improvvisati, popolati da artisti e amici che condividendo le loro esperienze di viaggio esplorano differenti stili componendo la colonna sonora perfetta per quella particolare atmosfera. 


Prosegue la programmazione di eventi promossi dall’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto. Stasera dalle 21,30 appuntamento con Transalento, progetto di Kavita Soni (voce) e Andrea Presa (didjeridoo, facebass, percussioni e battiti elettronici). Un viaggio musicale dalla cultura tribale al suono del mondo contemporaneo.


Tra live e dj set, continuano ogni giorno (dalle 18,30 - ingresso libero - info 340/6662833) gli aperitivi musicali al tramonto del Cotriero di Gallipoli, località Pizzo. Oggi da non perdere il Tropical Party, un lungo appuntamento con le selezioni musicali di Federico Primiceri, che creerà un mix sonoro di cumbia, indie rock, reggae ed elettronica, Dubin, che spazierà dal dub alla tropical house, dalla bass music alla jungle, Sorge, con un mix di musica balkan e house anni ‘90. Il tema di quest’anno è incentrato sui ritmi tribali che, grazie ai suoni di percussioni e batteria di Antonio “Dema” De Marianis che accompagneranno i dj set, saranno il collante esplosivo della notte tropicale che, direttamente dalla Spagna, accoglierà Franiko Cavalera. 


Da non perdere poi lo SpongStock, un mini-festival estivo, nato per godere di un momento di condivisione e incontro tra rockers, metalheads e appassionati della musica live in Salento. La data del ritorno del festival, dopo due anni di stop, è stasera a Spongano, presso Giannibar-cafè (open air), via Estramurale. Lo start dei concerti è fissato alle 21, con le esibizioni di Funeral Boogie (doom metal), Mnemos (alternative/hard rock), Kormak (folk/death metal) ed Essenza (heavy rock), lo storico heavy metal trio salentino che è anche promotore dell’evento. A concerti ufficiali ultimati, il rock-party continuerà con lo showcase degli Inopportuno (crossover). 

Taranto e provincia

Oggi alle 21 Jackstore club si esibiranno gli “A morte l’Amore” e a seguire Ciro Merode & Luca D’Andria Dj Set.

Si chiude oggi la maratona pianistica «Suona con noi» iniziata il giorno prima a Martina Franca con oltre 270 musicisti provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero, momento clou del festival itinerante Piano Lab organizzato dall’associazione La Ghironda in collaborazione con Marangi Strumenti Musicali, Steinway & Sons, Schimmel e Fai Scuola.
Diciassette le postazioni dislocate nel centro storico dove, a partire dalle ore 18, si alterneranno musicisti provenienti da diverse parti d’Italia e d’Europa, tra professionisti, studenti, dilettanti e semplici amatori per una grande festa nel segno del sovrano degli strumenti. Attese anche alcune eccellenze del pianismo italiano come il direttore artistico della manifestazione, Luca Ciammarughi, figura che unisce all’intensa attività pianistica una capillare ricerca sui nuovi modi di comunicare e divulgare la musica, talenti emergenti del pianoforte come Giovanni Bertolazzi, secondo premio al Concorso «Franz Liszt» di Budapest lo scorso anno, Giacomo Menegardi, altra punta di diamante della nuovissima generazione e Premio Alkan 2021, Emma Pestugia, vincitrice del Gran Prize International Vienna Competition, lo spagnolo José Vicente Riquelme Ros, primo premio al Concorso di Murcia, Massimiliano Grotto, primo premio assoluto al Crescendo International Music Competition (riconoscimento grazie al quale il musicista si è esibito alla Carnegie Hall di New York), e ancora, Gilda Buttà, solista e camerista di spicco diventata celebre anche per le sue collaborazioni alle colonne sonore di Ennio Morricone (tra cui «La leggenda del pianista sull’oceano»), l’italo-bulgara Victoria Terekiev, distintasi particolarmente nel repertorio novecentesco e dell’est Europa, Alessandro Stella, per anni ospite regolare del Progetto Martha Argerich, i giovani talenti del Conservatorio Rota di Monopoli Giacomo Anglani, Joseph D’Urso e Vito Alessio Calianno, oltre agli storici amici di Piano Lab, Mark Baldwin Harris, Dante Roberto e Roberto Esposito.
Prevista anche la presenza di Alessandro Sgobbio, che sarà inoltre impegnato a Ferragosto domani, nell’appuntamento di chiusura del festival con un «Concerto all’alba» (ore 5.15) nella riserva naturale di Torre Guaceto, a Carovigno, nel Brindisino.
L’appuntamento di a Martina Franca è a ingresso libero. Il programma nel dettaglio è scaricabile dal sito pianolab.me. Info 080.4301150.

© RIPRODUZIONE RISERVATA