Red Canzian, video dall'ospedale di Treviso: «Il ricovero durerà ancora un mese»

La voce malferma e il respiro debole: «Io dovrò restare qui ancora tre-quattro settimane»

Red Canzian, video dall' ospedale di Treviso: «Il ricovero durerà ancora un mese»
Red Canzian, video dall' ospedale di Treviso: «Il ricovero durerà ancora un mese»
3 Minuti di Lettura
Domenica 6 Febbraio 2022, 12:53 - Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio, 09:07

Red Canzian, come sta? Il bassista e cantante dei Pooh ha voluto pubblicare un video su Instagram in cui racconta ai fan il suo stato di salute. La voce è un po' debole e malferma, il respiro affaticato, ma il sorriso e lo sguardo sono ottimisti e fanno ben sperare. «Ciao a tutti, è passato esattamente un mese dal giorno del mio ricovero», ha esordito Canzian.

Red Canzian in ospedale, l'ex Pooh esce dalla terapia intensiva. Il figlio: «Ma il percorso è ancora lungo»

L'artista, 70 anni, è ricoverato all’ospedale di Treviso per una grave infezione cardiaca«Oggi per la prima volta sono uscito a respirare l'aria, quella vera, quella pura che mi mancava tanto», ha detto rivolgeendosi ai fan all'esterno dell'ospedale Cà Foncello di Treviso. «Io dovrò restare qui - annuncia l'ex bassista dei Pooh - ancora tre-quattro settimane. La cura antibiotica è molto dura, ma quello che ho avuto era molto più duro. Faccio fatica a fare dei video o mettere dei posto sui social, ma sono uscito con le mie gambe». Canzian ha intitolato il post «Il primo giorno di libertà», una canzone del '76 dei Pooh, «ed è quello che ho provato oggi, in questa mia prima uscita», conclude.

Canzian in un’intervista al Corriere della Sera ha spiegato il delicato intervento al quale si è sottoposto: «Il chirurgo ha fatto pulizia sul cuore e dintorni e sembra che me la caverò. La cosa è esplosa senza alcuna avvisaglia. Una mattina non riuscivo ad alzarmi da letto. Ho provato a camminare e sono caduto. Una cosa orribile». Il cantante ha già avuto problemi di salute: ha affrontato una dissezione dell’aorta ed è stato colpito da un tumore. 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA