Ranaldo, Singer e Watson: super ensemble tra musica e arte al Sei

Ranaldo, Singer e Watson: super ensemble tra musica e arte al Sei
Tra gli eventi più attesi del weekend salentino c'è certamente quello di questa sera con il Sei Festival, che alle 21 vedrà al Castello Volante di Corigliano d'Otranto un evento unico: la performance conclusiva della residenza artistica di due pezzi da novanta della musica internazionale contemporanea: gli statunitensi Lee Ranaldo,  grazie all'antica militanza nei Sonic Youth e alla sua consolidata propensione alla sperimentazione, coltivata dal 1991 anche al fianco della moglie Leah Singer, fotografa e artista multimediale che sarà presente con le sue opere interattive. E il canadese Patrick Watson, songwriter 40enne tra i più interessanti dell'ultimo decennio in bilico tra folk, soul e prog.
I due sono stati gli artisti ospiti di ReSound, la residenza artistica ideata e realizzata in collaborazione con la Fondazione Lac O Le Mon con il coordinamento artistico di Luca Tarantino e Luigi Negro. I tre musicisti porteranno sul palco un repertorio inedito, tra rivisitazioni di brani editi, composizioni originali e improvvisazioni, in nsemble con Mishka Stein (basso) e Evan Tighe (batteria), la cantante Ninfa Giannuzzi e i musicisti pugliesi Luca Tarantino (chitarra), Angelo Japan De Grisantis (percussioni), Stefano Rielli (contrabbasso), Redi Hasa (violoncello), Oh Petroleum (chitarra e voce), Valerio Daniele (chitarre), Cristiano Metrangolo (chitarra e voce), Clara Romita e Luca Greco (batteria).
Come il nome suggerisce, lo scopo di Resound è quello di lasciare che il sound di ogni musicista incontri quello dell'altro per farlo rinascere e per guidarlo verso nuove direzioni. Questi incontri del suoni sono stati ospitati dal 7 luglio in alcune sale del castello appositamente scelte per rendere lo spazio parte del processo di ricomposizione: resound inteso anche come risuono. Martedì 16 luglio, sempre al Castello Volante, sugli schermi della Festa di Cinema del reale, Lee Ranaldo e Leah Singer proporranno Contre Jour, una performance tra musica e visioni nel corso della serata inaugurale dedicata a Letizia Battaglia e frutto della collaborazione tra Sud Est Indipendente e il festival di cinema documentario ideato da Big Sur (16/20 luglio). Dalle 20 l'illustratore e graphic designer Nazario Graziano presenterà il manifesto d'artista realizzato per la tredicesima edizione del Festival. Il festival, che proseguirà con nomi di primissimo piano per l'intera estate, ieri ha annunciato il forfait dei Beirut, la formazione statunitense capitanata da Zach Condon attesa il 21 agosto a Gallipoli (città che da il nome al loro ultimo disco) si è vista costretta ad annullare, per problemi alle corde vocali del frontman. Info 3331803375 - www.seifestival.it
                                                                                                                                                                            Alu

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 13 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:57