Rai con il fiato sospeso: se non arrivano i soldi dell'extragettito del canone slittano i nuovi programmi

Carlo Conti
Carlo Conti
di Marco Castoro
2 Minuti di Lettura
Sabato 7 Novembre 2020, 21:09 - Ultimo aggiornamento: 8 Novembre, 15:48

Non è un momento facile per l’Italia e di riflesso non è un momento facile neanche per la Rai. I programmi rischiano di subire degli stravolgimenti causa i protocolli per l’emergenza Covid che continua a tenere tutti con il fiato sospeso. Con il fiato sospeso a Rai1 sono stati per qualche giorno anche per le condizioni di Carlo Conti, il quale è da qualche giorno ricoverato in ospedale e per fortuna sembra avviato verso la guarigione. A Viale Mazzini sono in ansia per la conduzione di Tale e Quale Show, le cui ultime due puntate difficilmente vedranno in pista il conduttore principe. Conti comunque ha dimostrato di essere un vero leader e di aver costruito un’ottima squadra che al momento del bisogno è scesa in campo senza tentennamenti e gli ascolti hanno premiato lo sforzo. Due puntate fa ha condotto da casa, nell’ultima non ha certo potuto farlo dall’ospedale. Conti, si spera, possa essere in conduzione – magari da remoto – per l’ultima puntata. Non certo per la prossima che continuerà con il trio Goggi-Salemme-Panariello.

È il prossimo impegno del conduttore che semmai rischia di avere complicazioni. Si spera non per la salute di Conte – visto che Affari Tuoi dovrebbe andare in onda a gennaio – ma per i protocolli asfissianti e il budget che tormentano i pensieri del direttore della rete ammiraglia, Stefano Coletta. La Rai infatti sta ancora aspettando l’extra-gettito del canone promesso dal governo. Sono soldi che incidono pesantemente sul bilancio. E se non dovessero arrivare diventano inevitabili i tagli alle produzioni. Un’altra stagione di repliche la Rai e i suoi telespettatori proprio non se la meritano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA