Roma, il JazzImage parte con il botto: Cinzia Tedesco torna sul palco di parco del Clelio

Una serata di jazz travolgente, con la voce di Cinzia Tedesco che vola tra le note delle celebri melodie di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Bob Dylan e James Taylor

Roma, il JazzImage parte con il botto: Cinzia Tedesco torna sul palco di parco del Clelio
Roma, il JazzImage parte con il botto: Cinzia Tedesco torna sul palco di parco del Clelio
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Giugno 2022, 20:16

Sabato 2 luglio torna il grande Jazz romano. A partire dalle 21 si apre ufficialmente la stagione del Jazz Image e lo fa con il ritorno sul palco di Cinzia Tedesco. Un viaggio che vedrà protagonisti Stefano Sabatini al pianoforte e arrangiamenti, Luca Pirozzi e Pietro Iodice in una cornice mozzafiato!


 


Una serata di jazz travolgente, con la voce di Cinzia Tedesco che vola tra le note delle celebri melodie di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Bob Dylan e James Taylor, gemme rubate alla tradizione con classe ed eleganza, e pronte ad essere lanciate nella galassia delle jazz song. Con la vocalist, sul palco, un All Star Quartet di grandi protagonisti del jazz italiano come Stefano Sabatini al pianoforte ed arrangiamenti, Luca Pirozzi al contrabbasso e Pietro Iodice alla batteria.

Tutto questo è JazzTrip: con una voce sorprendente, ricca di armonici, padrona delle dinamiche e dal blues spesso sottinteso, la Tedesco propone un repertorio in apparenza facile all’ascolto ma tecnicamente complesso e sfidante. Una sfida discograficamente già vinta dalla vocalist i cui ultimi dischi, Verdi’s Mood e Mister Puccini In Jazz, sono stati prodotti e pubblicati nel catalogo jazz dalla Sony Classica, distribuiti dalla major in tutto il mondo e premiati dal MIBACT per la valenza artistica e culturale di questi progetti.

Tra le atmosfere latine di ‘Che Gelida Manina’ e lo swing tagliente di ‘Celeste Aida’, le grandi arie d’opera trovano nuova vita e si ritrovano perfettamente in un percorso che vedrà ta le tante, canzoni note in tutto il mondo tra cui ‘Blowing in the Wind’, del già Premio Nobel Bob Dylan, e ‘You’ve got a friend’ portata al successo da James Taylor.
Un originale viaggio tra Opera, Pop e Jazz, un progetto che nasce per far parlare di sé.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA