Roby Facchinetti e Riccardo Fogli in imbarazzo a Domenica In dopo le parole di Red Canzian: «I Pooh non esistono più»

Sfuma l'ipotesi reunion

Roby Facchinetti Riccardo Fogli
Roby Facchinetti Riccardo Fogli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 2 Maggio 2022, 21:07

A un anno e mezzo dalla scomparsa di Stefano D'Orazio, si torna a parlare dei Pooh e del futuro della band, che nel 2016 ha festeggiato 50 anni di storia. A introdurre il discorso è proprio Mara Venier che ieri ha ospitato a Domenica In Roby Facchinetti, Riccardo Fogli e, in collegamento da casa, Red Canzian.

Leggi anche > Roby Facchinetti dei Pooh a Domenica In, la domanda hot di Mara Venier e la dedica della moglie di Stefano D'Orazio

Dopo avere ripercorso i momenti artistici più significativi di Facchinetti, che ieri ha soffiato su 78 candeline, zia Mara ha avanzato l'ipotesi di una possibile reunion, per la gioia di tutti i fan. Come riporta Il Giornale, il primo a parlare è proprio il frontman dei Pooh, per il quale la morte di Stefano D'Orazio ha rappresentato un punto di non ritorno.

«Nel 2013 se ne è andato il nostro poeta Valerio Negrini, poi se ne è andato Stefano. Se ci fosse Stefano, chiederei ora ai Pooh di incidere un album, con il sogno che sarebbe il migliore della nostra vita. Ma Stefano non c'è più. Se salissimo sul palco andremmo a intaccare la nostra storia, che deve rimanere così».

Dello stesso parere è anche Red Canzian, che tuttavia, a differenza dell'amico, si dimostra duro nei confronti di Riccardo Fogli. «Ci farebbero dei ponti d'oro se tornassimo insieme, ma dobbiamo avere rispetto. Senza Stefano non ci sono i Pooh. I Pooh non esistono più, erano quei quattro lì che hanno fatto la storia con 3mila concerti» ha dichiarato l'artista, riferendosi alla composizione originaria della band, con Roby Facchinetti alla tastiera, Dodi Battaglia alla chitarra, Red Canzian al basso e Stefano D'Orazio alla batteria.

Dal 1966 al 1973 la band includeva anche il nome di Riccardo Fogli, che poi dopo l'uscita dell'album Alessandra decise di intraprendere la carriera da solista, ritornando nel gruppo solo in occasione della tournée d'addio alle scene tra il 2015 e il 2016. Un gesto che Canzian non ha mai dimenticato e che infatti ribadisce anche in collegamento con gli studi di DomenicaIn.

Mara Venier coglie la frecciatina e approfitta per dare subito la parola a Riccardo Fogli. Visibilmente in imbarazzo, il cantautore si volta verso l'amico prima di rispondere: «Non guardarmi così Roby». «Se tu me lo chiedi, con il rischio che il fratellone mi mena, a me piacerebbe. Però capisco che non è facile senza Stefano. Ma questo è il mio pensiero». Insomma, dopo il lutto che ha colpito la band, l'ipotesi reunion sembra sempre più lontana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA