Franco Ciani suicida, su Fb i post della moglie ex pornostar: «Anna Oxa? Non si parlavano da 30 anni»

Domenica 5 Gennaio 2020
Franco Ciani suicida, su Fb i post della moglie ex pornostar. Poi la rabbia: «Andate a fare in...»

Franco Ciani, l’artista e produttore italiano che si è suicidato venerdì nella sua camera d’albergo, dopo la fine del suo matrimonio con Anna Oxa si era risposato con Manuela Falorni, 61 anni, ex attrice pornografica italiana (nome d’arte La Venere Bianca). Quest’ultima, dopo la tragedia, ha affidato a Facebook un lungo sfogo, in cui ha raccontato i suoi sentimenti e gli ultimi momenti di vita di Franco.

Leggi anche > Franco Ciani morto suicida. L'ex marito di Anna Oxa oppresso dai debiti

La Venere Bianca era il suo nome da pornostar: in un’intervista rilasciata l’anno scorso ad una giornalista, Cinzia Donati, aveva detto di essere sposata a Ciani da 23 anni e che era stato il suo manager anche nel porno. «Lui è stato il mio manager nell’esperienza hard», disse Manuela, un passato come modella prima di darsi all’hard prima, al bodybuilding poi.
 

 

IL POST SU FACEBOOK «Cercare conforto su una tastiera del telefono, ritrovarmi a scrivere vedova, il senso di precarietà che già mi accompagnava da troppi anni sembra che debba rinnovarsi ogni stagione», scrive Manuela. «Arriverà un momento di calma piatta? Non cerco serenità perché so già che non potrò averla mai più, ma almeno la calma piatta, dove puoi pensare che per almeno qualche anno non avrai dolori nuovi da metabolizzare, dove potrai solo concentrarti sui piccoli momentanei piaceri che cerchi di costruirti con grande impegno e sacrificio».

«Sono caparbia e testarda. Sono una guerriera senza armatura. Sono una semplice donna che cerca di vivere la propria esistenza in modo diretto. Ancora lotterò per me e x quelle poche, pochissime persone che mi vogliono bene..... Ma sarà dura - scrive 'La Venere Bianca' nel suo post - Come duro è stato tutto il mio percorso di vita. Ma la dignità, questa grande parola mi accompagna da sempre, quella non mi abbandonerà mai..... E mi rimbocco le maniche Come sempre ho fatto. Sarà dura, Sarà durissima».

«Tra un urlo di dolore e di una risata per non morire dentro. Dentro si muore piano piano, lentamente, non c'è piu tempo per ricominciare da capo. Nulla e nessuno potrà regalarmi tutto il bello e tutto il brutto che tu mi hai dato. Quindi ora ho da fare, da lavorare su me stessa per essere forte per chi ha ancora bisogno di me perché se prima il motto era "siamo forti, troppo forti" adesso mi rimane solo di autoconvincermi che adesso io devo essere "forte, troppo forte"», conclude il post.

IL SECONDO POST Successivamente Manuela ha scritto un altro post sul suo profilo, evidentemente dopo che le sue parole sono state riprese dai media. «Oltre al dolore anche la rabbia di leggere tutte le cazzate in tutte le testate giornalistiche, vorrei gridare a questi signori che sarebbe meglio andassero a zappare la terra prima di affermare certe cose fondate su un canovaccio riportato e passato di volta in volta e ogni passaggio ingigantito», ha scritto in un post al vetriolo.

«Scrivete, scrivete, scrivete. Tanto nella vita non sapete fare altro che scrivere menzogne per guadagnare 2 lire sulla pelle della gente - aggiunge - In oltre andare a cheedere alla sua prima moglie un parere su ciò che è successo, dopo 30 anni che non si scambiano neppure un ciao e sentire la sua risposta mi fa venire il vomito!! Continuo e continuerò ogni giorno che passerò in questa terra a provare disgusto per la maggioranza degli esseri umani, esseri senza la minima sensibilità ma mossi solo ed esclusivamente dal Dio denaro. Allora vi dico: andate a fare in c...!».

Ultimo aggiornamento: 17:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA