Elton John contro il Vaticano: «Ipocriti, dicono no alle nozze gay ma guadagnano con il film Rocketman»

Martedì 16 Marzo 2021
Elton John contro il Vaticano: «Ipocriti, dicono no alle nozze gay ma guadagnano con il film Rocketman»

Elton John si scaglia contro il Vaticano dopo la presa di posizione contro le nozze gay e non usa mezzi termini utilizzando la parola "ipocriti". Il celebre cantante ha pubblicato un duro post sui social in cui critica il no della Chiesa alla benedizione delle unioni gay, anche se si tratta di relazioni stabili. «Come può il Vaticano rifiutarsi di benedire i matrimoni gay perché 'sono peccato', ma trarre felicemente un profitto dall'investire milioni in 'Rocketman', un film che celebra la mia scoperta della felicità nel matrimonio con David? Ipocrisia», ha scritto la popstar britannica su Twitter e su Facebook. 

 

Leggi anche > Fabio Canino choc: «Il Vaticano non benedice le coppie gay, meglio benedire i fucili»

 

Elton John contro il Vaticano

Elton John allega due articoli al suo post per spiegarne il contenuto: uno con la notizia di ieri e l'altro che riporta la notizia del 2019 secondo cui il Vaticano è diventato socio di Lapo Elkann con un fondo basato a Malta il quale, tra le varie operazioni, avrebbe investito quattro milioni per finanziare opere cinematografiche tra cui proprio il film 'Rocketman' sulla vita di Elton John.



 

Elton John, la storia 

L'artista 74enne si è unito in matrimonio col regista e produttore David Furnish nel 2014 e la serenità agognata è raccontata nell'epilogo del film sulla sua vita, il biopic musicale "Rocketman". Il lungometraggio, come altre opere cinematografiche, è stato finanziato dal Centurion Global Fund, un fondo con base a La Valletta in cui il Vaticano figura come socio di Lapo Elkann. La notizia per cui tra i finanziatori ci fosse anche il Vaticano era stata diffusa nel 2019 nell'ambito dell'inchiesta sull'acquisto del palazzo di Sloane Avenue a Londra. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA