Ddl Zan, Tiziano Ferro premiato a Los Angeles si commuove: «L'Italia non è quella»

Premiati con la scultura «Hand...the winner is» anche Valeria Golino e Joe Bastianich

Giovedì 4 Novembre 2021
Tiziano Ferro e Joe Bastianich alla premiazione

Commozione e gratitudine per un prestigioso premio alla carriera, ma anche una netta presa di posizione sulla vicenda del ddl Zan. Si può sintetizzare così il discorso di Tiziano Ferro alla premiazione dell'ITTV The Italian Tv Festival, uno dei primi eventi in presenza a Los Angeles. «La gente - ha detto Ferro riferendosi alla vicenda Ddl Zan - mi dice di essere dispiaciuta per cosa sta succedendo ora in Italia, e io rispondo: l'Italia non è quella, ma questa, di chi ha avuto il coraggio di prendere e partire e, facendolo, costruisce un paese migliore». «Sono partito anni fa - ha confessato - e non pensavo di trovare la mia famiglia qui, a Los Angeles. Grazie a Valentina e alle Good Girls, grazie a Condola Rashad, che ho incontrato due anni fa ed è mia sorella. Grazie a mio marito».

 

Leggi anche > Boris Johnson, da Glasgow a Londra con il Jet privato: «Incredibile ipocrisia dopo la Cop26»

 

Alla terza edizione di ITTV The Italian Tv Festival, sono stati premiati con la scultura «Hand...the winner is» di Fidia Falaschetti anche Valeria Golino e Joe Bastianich che ha intrattenuto gli ospiti con una performance musicale a sorpresa. A Valeria Golino l'ITTV Award è stato consegnato a Napoli dove l'attrice e regista si trova per girare una nuova serie. Tante le personalità presenti tra cui Bianca Balti con le figlie, la Console Silvia Chiave con la famiglia, la regista Cinzia Angelini, Joe Buscaino, il vice presidente di Little Italy Gino Gaudio. ITTV è un hub nato con l'intento di promuovere e celebrare il mondo della produzione audiovisiva italiana creando un collegamento con l'Industry americana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA