Mara Venier, la conduttrice su tutte le furie: «Palpatina ad Alvise è molestia? Sono pronta alla querela»

Dopo la gag spiritosa fatta a Domenica In, la padrona di casa è pronta a un'azione legale contro chi ha paragonato il suo gesto a quello subito dalla giornalista Greta Beccaglia

Lunedì 29 Novembre 2021
Mara Venier, la conduttrice è furiosa: «Non ho molestato Alvise. Pronta alla querela»

Mara Venier è su tutte le furie. Dopo la puntata di ieri del talk della Rai su zia Mara sono pioviute tantissime critiche. Ospiti di Domenica In ieri, come ogni domenica, c'erano i protagonisti di Ballando con le Stelle. Tra questi anche Alvise Rigo il 29enne ex rugbista che sta riscuotendo grande successo all'interno del programma di Milly Carlucci. L'apprezzamento per il modello è stato ribadito anche ieri in diretta da Rossella Erra, opinionista di Ballando, che ha detto: «Voleva mettersi la camicia, io gli ho detto "mettiti la tshirt che è meglio per tutti». Poi nel siparietto è stata messa in mezzo anche Mara Venier. «Lui è davvero un bel toccare, Mara tocca, tocca». La conduttrice, allora, stando al gioco lanciato dalla Erra, palpando il lato B di Alvise ha detto: «È un bel toccare, porta bene. Lo faccio solo perché porta bene. Alla mia età posso fare tutto».

Video

Mara Venier pronta alla querela

Le risate in studio si sono sprecate e il rugbista stesso ci ha riso su. Fin qui tutto bene, se non fosse che un giornalista ha paragonato questa gag a quanto accaduto alla giornalista Greta Beccaglia, volto di Toscana Tv, molestata in diretta da un tifoso (che ora chiede scusa) dopo il match Empoli-Fiorentina. Questo non è proprio andato giù al volto di Rai 1 che ha lasciato le proprie dichiarazioni all'AdnKronos: «Vergognoso accostare il gesto goliardico fatto con simpatia e affetto in assoluta buona fede nei confronti di Alvise, mio concittadino veneziano, all’atto di molestia nei confronti della giornalista sportiva di Toscana Tv. Prima di scrivere un pezzo così un giornalista ci deve pensare molto bene. Non accetto di essere accostata alle molestie sessuali. Non mi va bene e sto valutando col mio avvocato un’azione legale» La regina della domenica ha aggiunto: «Le molestie sessuali sono una cosa. Una bottarella al sedere fatta ridendo è un’altra cosa. Ho mandato tutto al mio avvocato Carlo Longari e valuteremo se è il caso di querelare il giornalista. Non permetto a nessuno di mettere insieme queste vicende» 

Greta Beccaglia molestata in diretta, tifoso indagato per violenza sessuale. In arrivo anche un Daspo. Il 45enne si scusa: «Ho sbagliato»

Il commento di Alvise

Sulla questione si è espresso anche Alvise. Il  protagonista di Ballando è tranquillo a riguardo: «Se mi sono sentito molestato? Ma scherziamo? Mara è una zia per me. Il nostro era un gioco. Non è assolutamente accostabile una cosa così grave come quella accaduta alla giornalista sportiva Beccaglia a una cosa così simpatica e goliardica come quella fra Mara e me»

Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre, 09:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA