Il mare protagonista a teatro: tutto pronto per il festival Lectorinfabula

Il mare protagonista a teatro: tutto pronto per il festival Lectorinfabula
3 Minuti di Lettura
Martedì 13 Settembre 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 08:19

È il mare il filo conduttore delle quattro serate che porteranno, dal 20 al 23 settembre compreso, il Festival Lectorinfabula in teatro. Quattro serate, organizzate in occasione della XVIII edizione di Lectorinfabula european cultural festival, che coinvolgeranno alcuni dei Comuni soci della Fondazione Di Vagno, in questa edizione Corato, Mola di Bari e Putignano

Sul palco per queste lezioni/spettacolo realizzate in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, alcuni dei protagonisti del panorama culturale nazionale che affronteranno il tema del mare, luogo e spazio in cui si è formata la nostra civiltà attraverso l’incrocio e lo scambio di lingue, merci e culture diverse; un simbolo della ribellione allo sfruttamento e all’inquinamento del Pianeta; via di fuga e di riscatto, ponte per una vita migliore.

Il primo appuntamento si terrà martedì prossimo alle 20.30, nel Teatro Niccolò van Westerhout di Mola di Bari. Protagonista della serata lo storico, scrittore e divulgatore, Alessandro Vanoli. Esperto di storia mediterranea, promuove la storia come parte irrinunciabile del rapporto tra culture differenti. La serata prende il titolo dal suo ultimo libro “Storia del mare” (ed. Laterza). Una storia che tiene assieme tutto, uomini e animali. Non una cronaca minuziosa di fatti e cose, ma un racconto fatto di volti, immagini, suoni e colori, per restituire lo stupore degli abissi. 

“Planet Ocean /Interiors”, musica e immagini

Il secondo appuntamento si terrà mercoledì 21 settembre alle 21 nel Teatro comunale di Putignano.Planet Ocean /Interiors”, questo il titolo dell’appuntamento, è un racconto in musica e immagini partendo dal documentario di Yann Arthus-Bertrand e Michael Pitiot, sonorizzato da Valerio Corzani ed Erica Scherl. La serata sarà introdotta dalla giornalista Marica Di Pierri, esperta di ambiente e divulgatrice. Si tratta di un documentario che raccoglie immagini spettacolari e allarmanti con riprese aeree mozzafiato e immagini del mondo sottomarino filmate da un team di cameramen pluripremiati. 

Il terzo appuntamento è fissato per giovedì 22 alle 21 nel Teatro comunale di Corato. Ogni luogo è un dove” è uno spettacolo scritto da Marco Aime, prodotto da Teatro Pubblico Ligure in collaborazione con Pistoia-Dialoghi sull’uomo, con la regia di Sergio Maifredi. Sul palco si esibiranno Marco Aime voce narrante, Eleni Molos canto voce narrante e rumorista, e Massimo Germini chitarra e canto.
Marco Aime, antropologo e docente di Antropologia culturale all’Università di Genova, sarà il protagonista di un viaggio nello spazio, per raccontarci quanta strada calpestano gli uomini per attraversare cieli, muri, deserti e mari, per affermare il proprio diritto e desiderio di vita.

“La guerra di Celeste”, Marco Magnone racconta Beppe Fenoglio

Ultimo incontro, venerdì 23 alle 11 del mattino, nel Teatro comunale di Putignano, con Marco Magnone e “La guerra di Celeste”, nell’ambito del progetto “Educare alla lettura”. Partendo dal suo romanzo “La guerra di Celeste” e dalle avventure dei suoi protagonisti, Marco Magnone ci racconterà Beppe Fenoglio, lo scrittore che più di tutti ha saputo raccontare la Resistenza. Nelle celebrazioni dei cent’anni dalla sua nascita gli studenti delle Scuole Medie potranno fare un percorso nei romanzi dello scrittore albese, raccontando le storie dei suoi eroi da Milton al partigiano Johnny, Magnone avrà modo di far appassionare i giovani lettori ad uno scrittore che ha tanto amato e ispirato.

Tutti gli incontri sono gratuiti previa prenotazione sul sito internet www.lectorifabula.eu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA