Lectorinfabula al via il 19 settembre: 150 incontri sul futuro della Terra

Lectorinfabula al via il 19 settembre: 150 incontri sul futuro della Terra
3 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Settembre 2022, 18:18

 "Il Giudizio Universale" è il titolo della 18esima edizione di "Lectorinfabula", festival culturale che si terrà a Conversano (in provincia di Bari) dal 19 al 24 settembre prossimi. Oltre 150 gli incontri in programma, circa 250 gli ospiti provenienti da ogni parte del mondo. Scrittori, giornalisti, studiosi ed esperti si confronteranno, con analisi e idee, su presente e futuro della Terra. Interviste e presentazioni in esclusiva, ma anche workshop, musica, lezioni di storia e reading, laboratori e approfondimenti, e l'ampio programma di Lector Ragazzi.

Gli ospiti dell'edizione 2022 di Lectorinfabula

Alcuni ospiti di questa edizione saranno Jeffery Deaver (in esclusiva per il Centro-Sud), Viola di Grado, Stella Levantesi, Djarah Kan, Lorenzo Pavolini, Mario Desiati, Carlo Greppi, Mauro Pescio, Piergiorgio Odifreddi, Marco Aime, Antonia Murgo, Nandu Popu. «Tra i tanti temi che tratteremo - sottolinea Filippo Giannuzzi, direttore scientifico del festival- ne tratteremo uno estremamente significativo se pensiamo al Giudizio Universale. Apriremo e chiuderemo il festival parlando di fede. L'apertura infatti, idealmente sarà affidata ad una riflessione di Giusi Quarenghi sulla relazione tra uomo e Dio e tra Dio e uomo. Chiuderemo con il processo a Gesù, in una serata con Lorenzo Pavolini e Paolo Sassanelli». Alcuni incontri del festival saranno ospitati nei teatri dei comuni soci: quest'anno sono stati individuati Corato, Mola di Bari e Putignano. Conversano ospiterà invece un progetto della fondazione Paolo Grassi sui 100 anni di Pasolini. «Con il nuovo consiglio di amministrazione - ha dichiarato la presidente della fondazione Di Vagno, Daniela Mazzucca - declinando parole come innovazione, territorio, partenariati, cooperazione e inclusione». La mattina di domenica 25 settembre, ricordando la data dell'anniversario della morte di Giuseppe Di Vagno, sarà disvelata l'opera realizzata dai ragazzi e dalle ragazze dell'Accademia delle Belle Arti, e sarà presentato il primo volume degli atti del centenario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA