Le Iene, il servizio choc sul prete dipendente dal sesso: «Iscritto al sito di donatori di sperma, il passato è anche peggio»

Mercoledì 23 Dicembre 2020
Le Iene, il servizio choc sul prete dipendente dal sesso: «Iscritto al sito di donatori di sperma, il passato è anche peggio»

Sta facendo discutere la storia del prete dipendente dal sesso raccontata da Le Iene. Il servizio (il video qui) trasmesso nella puntata di martedì 22 dicembre è a cura di Veronica Ruggeri. La complice ha avuto un faccia a faccia con il sacerdote che è anche iscritto a un sito di donatori di sperma. Lo ha scoperto parlando a lungo con una testimone raggiunta al telefono. La donna, single, si era rivolta a un sito di donatori per avere un figlio. In chat il prete si era proprio offerto di fare sesso.

 

 

«Vuole proprio fare sesso», le parole della testimone. Il sacerdote le aveva raccontato di aver aiutato le coppie ad avere figli in modo naturale. L'uomo registrato di nascosto ha anche dato consigli su quando provare l'accoppiamento ai fini del concepimento, aggiungendo di dover praticare autoerotismo qualche giorno prima. Poi ricordando di essere un prete spiega che cristianamente sarebbe meglio innamorarsi di un uomo, sposarlo e fare un figlio con lui. 

«È un peccato, molti preti hanno una doppia vita come quelli sposati che hanno un'amante, ma a me fare il sacerdote piace», ammette il sacerdote. Nel suo passato c'è anche qualcosa di più terribile. La 'Iena' ha scoperto che era stato fermato mentre faceva sesso con una 15enne adescata in chat. Non si sa come questa vicenda sia finita a livello giudiziario. 

 


 

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA