"Nel mare ci sono i coccdrilli" in scena alla pineta Brio

"Nel mare ci sono i coccdrilli" in scena alla pineta Brio
3 Minuti di Lettura
Domenica 19 Giugno 2022, 06:00

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato la nuova stagione estiva del Brio Unusual Camp (realizzata con il supporto di Eridano Coop. Sociale) propone lo spettacolo teatrale “Nel mare ci sono i coccodrilli” a cura di Christian Di Domenico. L’evento è in programma oggi alle 20.30 nella pineta localizzata nella Strada per Betlemme 6, Brindisi (ingresso gratuito) e vede la collaborazione di Arci Brindisi e Radio INext. 

Una storia commovente


Lo spettacolo racconta la storia vera e commovente di Enaiatollah Akbari, un ragazzo afghano di etnia hazara. Costretto dalla madre, a soli dieci anni, ad abbandonare il suo paese e la sua famiglia per sottrarsi ad una fine disperata, Enaiatollah, con l’aiuto di Fabio Geda, ripercorre la sua vita in fuga: dall’Afghanistan, attraverso Pakistan, Iran, Turchia e Grecia fino all’Italia. A Torino ha trovato una famiglia che gli ha dato la possibilità di studiare, di avere una casa e una vita serena. Il racconto appassionante di uno dei tanti giovani rifugiati afgani che giungono nel nostro paese e rimangono invisibili ai più. 

Il progetto


Quindi, un’occasione di riflessione in un luogo segnato positivamente e costantemente da alcune giovani proposte nate e cresciute sul territorio. In primo luogo, va sottolineato l’impegno di “Brio - Unusual Experiences”, nuova realtà territoriale che ha preso il via all’interno del Progetto Brindisi Smart Lab del Comune di Brindisi. Nato con l’obiettivo di contribuire a qualificare l’offerta turistica del nostro territorio per far conoscere quelle esperienze uniche e significative che Brindisi può offrire ai suoi visitatori, il percorso svolto in collaborazione con l’amministrazione comunale cittadina è anche un’inedita mappatura degli operatori del settore. Esperienze turistiche (escursioni, artigianato, produzioni locali, benessere, intrattenimento, sport); cibo e ristorazione (bar, ristoranti, masserie, street food, cantine, oleifici); ricettività (ad alberghi, bed and breakfast, camping ma anche stabilimenti balneari): sono questi i settori di riferimento che hanno guidato il lavoro dei giovani rappresentanti del team Brio. Da sottolineare anche la collaborazione con la Cooperativa Sociale Onlus “Eridano” con la quale ha preso forma il recupero della pineta già dallo scorso anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA