Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Firenze, a Emma le chiavi della città. Ma scoppia la polemica

Firenze, a Emma le chiavi della città. Ma scoppia la polemica
2 Minuti di Lettura
Venerdì 10 Aprile 2020, 11:07 - Ultimo aggiornamento: 12:09
Emma Marrone riceverà le Chiavi della città di Firenze. Un onore che le è stato offerto direttamente dal sindaco della città Dario Nardella: "Il 13 ottobre, per il suo concerto al Mandela Forum, le offriremo le Chiavi della città visto che è una fiorentina doc". Così il primo cittadino lo ha annunciato alla stessa cantante, nata proprio nel capoluogo toscano, in un collegamento telefonico con la trasmissione 'Un giorno da pecora' su Rai Radio 1. Per l'artista un grande regalo: "Sono orgogliosa e onorata", ha detto, aggiungendo poi ironicamente "spero di non perderle come tutte le altre". 
la cerimonia avverrà il prossimo 13 ottobre in occasione del concerto di Emma al Nelson Mandela Forum. Ma la decisione ha portato  con sé una inattesa polemica politica. «Non capiamo il motivo per cui Nardella vuole concedere il premio alla cantante, che a Firenze è solo nata», ha detto il capogruppo di Fratelli d'Italia in Palazzo Vecchio, Alessandro Draghi. «Emma Marrone è una cantante famosa e affermata, può piacere come no, ma con Firenze ha un rapporto solamente casuale, infatti nella nostra città c'è solo nata, ha vissuto qualche tempo a Sesto e da piccola si è trasferita nel Leccese sua terra d'origine. Restiamo basiti dal fatto che il sindaco Nardella continui a regalare chiavi della città, nemmeno fosse un ferramenta - ha sostenuto Draghi - Non condividiamo questa inflazione di premi e encomi, al solo fine di prendere spazio sui quotidiani nazionali e sulle riviste patinate. Perciò ci domandiamo se le chiavi della città che saranno, a detta sua, consegnate ad ottobre sul palco del Mandela Forum, abbiano lo stesso valore di quelle già consegnate a Richard Gere e David Sassoli o della cittadinanza onoraria che sarebbe stata date a Liliana Segre».
© RIPRODUZIONE RISERVATA