Diodato, nuovo singolo e una docu-fiction sui live: «Sarà una piccola raccolta di emozioni»

Venerdì 20 Novembre 2020 di Ilaria MARINACI

Storie di un'altra estate è il titolo della docu-serie con protagonista Diodato e la sua musica che, dal 29 novembre, sarà disponibile su Raiplay.
È lo stesso cantautore tarantino a darne l'annuncio sui social. «Sarà una piccola raccolta di emozioni, riflessioni, frammenti di vissuto scrive che abbiamo avuto modo di registrare durante il tour di questa estate. La situazione da cui arrivavamo, quella speranzosa in cui ci siamo ritrovati e l'incredibile sequenza di concerti che, direi quasi casualmente, mi portava ad attraversare luoghi che mi hanno segnato umanamente e artisticamente, si sono pian piano trasformate in un racconto, in un viaggio tra passato, presente e futuro, fatto di tante voci, non solo la mia. Spero riusciate a trovarvi bellezza perché, alla fine, è lei che ho cercato».
Prodotta da Atomic e registrata durante i live estivi che lo hanno portato in giro per un'Italia diversa, nei mesi fra la prima e la seconda ondata, è la narrazione di un periodo inaspettato, il racconto di un viaggio speciale tra musica, luoghi, parole e incontri. Nell'attesa di poter vedere questa docu-serie su Raiplay, oggi esce il nuovo singolo di Diodato, Fino a farci scomparire, estratto dal fortunatissimo album Che vita meravigliosa (Carosello Records), certificato disco d'Oro.


Continua, quindi, l'anno d'oro del cantautore tarantino che, con questo nuovo album, che si potrebbe definire quello della sua definitiva consacrazione artistica, ha fatto incetta di premi. È, infatti, l'unico artista italiano ad aver vinto nello stesso anno il Festival di Sanremo 2020 con Fai Rumore (doppio disco di Platino), il Premio della critica Mia Martini Sanremo, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo, il Premio Lunezia, il David di Donatello, i Nastri d'argento e il Ciak d'Oro del pubblico con il brano Che vita meravigliosa come Migliore canzone originale. L'8 novembre agli Mtv-Europe Music Awards ha trionfato come Best Italian Act.

© RIPRODUZIONE RISERVATA