Primo Maggio a Roma, Cristiana Verardo si gioca l'opportunità di cantare al concertone

Primo Maggio a Roma, Cristiana Verardo si gioca l'opportunità di cantare al concertone
3 Minuti di Lettura
Martedì 12 Aprile 2022, 17:12 - Ultimo aggiornamento: 19:58

Una chance di salire sul palco del concertone dell'1 maggio, in piazza San Giovanni a Roma: se la gioca la cantautrice salentina Cristiana Verardo, che al momento è tra i 10 finalisti del 1MNext, il contest che permette ai primi tre classificati di esibirsi al Concerto del Primo Maggio di Roma organizzato da Cgil, Cisl e Uil e trasmesso in diretta su RAI 3 e Rai Radio2.

La finale il 23 aprile

Cristiana Verardo ci spera: la finale del contest si terrà live il 23 aprile a Roma e Cristiana proverà a conquistare i voti della Giuria di Qualità composta da: Massimo Bonelli (direttore artistico del Concerto del Primo Maggio, presidente giuria), Anna Rampinelli (A&R Manager Warner Music Italy), Claudio Cabona (Rockol), Lucia Stacchiotti (iCompany), Barbara Pierro (CGIL), Nicola Di Grigoli (CISL) e Francesco Melis (UIL).

La cantautrice salentina si sta distinguendo per originalità nel panorama della musica d’autore. Nelle scorse settimane ha portato la sua musica in Spagna presentando il nuovo album “Maledetti ritornelli” in un tour di 3 concerti: prima al Golem’s di Barcellona per la rassegna «Dones singulars» organizzata da Babel Sound; poi come ospite speciale del Premio Bianca D’Aponte al Salòn de Actos dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid e al Centro Cultural Ibercaja di Logrono. Non solo festival e club, c’è spazio anche per l’esperienza televisiva al fianco di Andrea Delogu, su Rai 2 nel nuovo programma, “Tonica”. Cristiana infatti fa parte della “squadra” tutta salentina capitanata da Carmine Tundo, de La Municipàl.

Puglia, torna la stagione dei live: tutti i concerti e i festival. Il calendario

L'ultimo album

“Maledetti ritornelli” il suo ultimo lavoro discografico composto da 8 brani rappresenta il racconto di un tempo vissuto sul filo tematico dei sentimenti, all'interno di una quotidianità sospesa e intima: nelle canzoni ci sono ricordi di amori passati che tornano a farsi sentire, i tormenti, le emozioni del presente e il imprevedibilità del futuro, per un mosaico che pian piano si unisce, quasi sussurrando l'autenticità dell'esistenza e le passioni che lo percorrono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA