Netflix rilascia il primo trailer di "Mank": viaggio nella storia del cinema nel nuovo film di David Fincher con Gary Oldman

Venerdì 9 Ottobre 2020 di Nico Riva

Finalmente è uscito il primo trailer del nuovo film di David Fincher "Mank". Il grande regista di "Se7en", "Fight Club" e "Zodiac" torna dietro la cinepresa dopo sei anni di pausa. L'ultima pellicola, "Gone Girl - L'amore bugiardo", risale infatti al 2014. C'è dunque grandissima attesa per la sua ultima fatica, che approderà al cinema a novembre e il 4 dicembre su Netflix. Ad impreziosire ancor di più l'opera è certamente la presenza, nel ruolo del protagonista, del Premio Oscar Gary Oldman. 

 

Leggi anche > I 5 film del 1999 da rivedere oggi: vent'anni, ma non sentirli affatto

 

"Mank" si presenta già dal breve trailer come un piccolo gioiello da inserire nella storia del cinema, perché è in essa che affonda le sue radici. Non solo si tratta di una pellicola interamente in bianco e nero, una scelta stilistica rara oggigiorno, per aiutare lo spettatore a calarsi nell'atmosfera del cinema anni '30 e '40. Ma ha come tema centrale la creazione del film di Orson Welles "Quarto Potere" (Citizen Kane), considerata universalmente una delle pellicole più importanti della storia

 

Il protagonista di "Mank" infatti è Herman J. Mankiewicz, sceneggiatore di "Quarto potere", e ripercorre il rapporto conflittuale con il regista e attore protagonista Orson Welles dietro la creazione e produzione del film. "Mank" vanta un cast di tutto rispetto, con attori del calibro di Tom Burke, Amanda Seyfried, Lily Collins e Charles Dance. Ma una stella brilla più di ogni altra, ed è certamente quella di Gary Oldman. 

 

 

L'attore londinese, vincitore del Premio Oscar come Miglior attore protagonista nel 2018 per la sua straordinaria interpretazione di Winston Churchill ne "L'ora più buia", ha avuto una lunga carriera costellata di successi. Grazie al suo talento e alla sua versatilità, Oldman è riuscito a calarsi in ruoli iconici: dal punk per antonomasia Sid Vicious, bassista dei Sex Pistols, al padrino di Harry Potter Sirious Black, dal conte Dracula all'ispettore Gordon nella trilogia del Cavaliere Oscuro Batman di Christopher Nolan

 

Anche il regista David Fincher è uno dei più apprezzati e rinomati al mondo, un vero maestro della settima arte. Può vantare titoli indimenticabili che portano la sua firma: "Fight Club", "Zodiac", "The Social Network", "Se7en", "The Game", "Il curioso caso di Benjamin Button" e tanti altri. Con queste premesse, il biglietto da visita di "Mank" ha certamente attirato l'attenzione di ogni amante del cinema

© RIPRODUZIONE RISERVATA