Kevin Spacey, guai senza fine: fermato a Washington per eccesso di velocità

Martedì 8 Gennaio 2019
Kevin Spacey, guai senza fine: fermato a Washington per eccesso di velocità

Non finiscono i guai per l'attore Kevin Spacey, dopo le accuse di molestie che hanno provocato una grossa frenata alla sua carriera: il due volte premio Oscar è stato fermato per eccesso di velocità all'uscita del Reagan National Airport di Washington, dove era da poco atterrato dopo essere stato a Nantucket, isola al largo del Massachussetts.

Kevin Spacey a processo per molestie, rischia 5 anni

Proprio a Nantucket Spacey si trovava ieri perché gli erano state contestate, in tribunale, le accuse di aver molestato sessualmente nel 2016 un teenager che lavorava in un bar: l'attore di House of Cards e American Beauty si è dichiarato non colpevole. Al divo, che di recente ha preso casa a Baltimora, è stato dato un avvertimento verbale, ha detto Christian Saull, portavoce della Metropolitan Washington Airports Authority. L'agente che ha fermato Spacey si è accorto di chi aveva a che fare solo quando ha visto la foto sulla patente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA