Amber Heard choc, dopo il processo ammette: «Amo ancora Johnny Depp»

La NBC News ha mandato in onda la seconda parte dell'intervista ad Amber Heard e le sue parole continuano a sorprendere il mondo

Amber Heard choc, dopo il processo ammette: «Amo ancora Johnny Depp»
Amber Heard choc, dopo il processo ammette: «Amo ancora Johnny Depp»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 20:42

Si è concluso da pochi giorni il processo milionario che si è trasformato in una vera e propria gogna mediatica per Amber Heard. E l'attrice, adesso, sorprende il mondo con le sue ultime dichiarazioni rilasciate ad NBC News. L'ex moglie di Jhonny Depp ha rivelato di essere ancora innamorata.

Leggi anche > Amber Heard, prima intervista dopo il processo contro Johnny Depp: «Colpa dei social, capisco la giuria: lui è amato dal pubblico»

Dopo la sentenza a suo sfavore nel processo contro l'ex marito, Johnny Depp, Amber Heard ha parlato qualche giorno fa per la prima volta in tv in un'intervista rilasciata a Savannah Guthrie di NBC News spiegando che per lei non è stato un verdetto equo, e che i social l'hanno presa di mira ingiustamente. Adesso il canale americano ha mandato in onda la seconda parte dell'intervista. Una seconda parte che continua a far discutere, visto che Amber Heard ha rivelato che la sconfitta è stata «una totale umiliazione davanti al mondo», ma che, nonostante tutto, non prova rancore per Johnny Depp, ammettendo di amarlo ancora.

«Lo amo. L’ho amato con tutto il mio cuore e ho fatto del mio meglio perché la nostra relazione profondamente danneggiata potesse funzionare. Ma non ci sono riuscita», ha spiegato ai microfoni di NBC News, aggiungendo: «Non ho sentimenti negativi nei suoi confronti. So che potrebbe essere difficile da capire o potrebbe essere davvero facile da capire. Se hai mai amato qualcuno, dovrebbe essere facile». 

Poi Amber cerca di far chiarezza dichiarando che riscriverebbe ancora una volta l'editoriale famoso sul Washinghton Post che l'ha portata in tribunale, sottolineando che «non riguardava la mia relazione con Johnny». L'attrice sostiene che non voleva screditare Depp ma «prestare la mia voce in un discorso più ampio» riguardo alle violenze domestiche.

Incalzata da Savannah Guthrie, la Heard ha riflettuto sulla percezione pubblica su di lei, in relazione a quando Depp le aveva scritto che avrebbe subito un'umiliazione globale: «Non sono una buona vittima, ne prendo atto. Non sono una vittima simpatica. Non sono una vittima perfetta. Ma nel momento in cui ho testimoniato, ho chiesto alla giuria di vedermi solo come un essere umano e di ascoltare le sue stesse parole, che contenevano la promessa che l'avrebbe fatto».

Adesso Amber Heard deve risarcire Johnny Depp per 10 milioni di dollari, ma l'attore sembrerebbe aver rifiutato di voler incassare la cifra dall'ex moglie. «Non è una questione di soldi, non lo è mai stata», ha dichiarato l'attore dimostrando, in effetti, che tra i due il sentimento, seppur deteriorato dalle vicende, è sempre esistito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA