Dal 1990 a oggi -54% consumo di carbone nell'Ue

Dal 1990 a oggi -54% consumo di carbone nell'Ue

BRUXELLES - Con un calo del 4% dal 2017 al 2018, il consumo di carbone fossile nell'Ue continua a declinare. Lo certifica Eurostat, sottolineando che il consumo interno lordo di carbone in Europa si attesta oggi a 226 milioni di tonnellate, il 54% in meno del 1990. Diminuito costantemente negli anni '90 del secolo scorso, il consumo si è stabilizzato tra il 1998 e il 2008 e ha ripreso a scendere, in modo deciso soprattutto dopo il 2012. Anche la produzione Ue è diminuita di anno in anno. Nel 2018 ha raggiunto 74 milioni di tonnellate, il 6% in meno rispetto al livello del 2017 e l'80% in meno rispetto ai 368 milioni di tonnellate nel 1990. Nel 1990 erano 14 i paesi Ue che producevano carbone, oggi sono cinque: Polonia, Cechia, Germania, Regno Unito e Spagna.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:05