Investire ai tempi del Coronavirus: il punto della situazione sui mercati

A CURA DI PIEMME S.p.a - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Mercoledì 13 Gennaio 2021

Nonostante il 2020 sia da considerare un anno da dimenticare, caratterizzato dalla Pandemia che ha stravolto le nostre abitudini e, di conseguenza, l’economia mondiale, le principali Piazze finanziarie chiudono più o meno sui livelli di inizio anno.

Un segnale importante che testimonia quanto la finanza sia influenzata da variabili che non sempre sono strettamente collegate all’economia reale. Quindi, se da un lato rimane sempre meno conveniente tenere fermi i propri soldi sul conto corrente (per via dei costi di gestione che rischiano di erodere il capitale), dall’altro investire in strumenti finanziari più o meno complessi può offrire performance decisamente interessanti.

Investire sui mercati finanziari

Attenzione, però, a non cadere nell’errore di pensare che guadagnare giocando in borsa sia una cosa semplice e immediata. Al contrario, i mercati finanziari diventano ogni giorno più accessibili ma, allo stesso tempo, più difficili da interpretare.

L’alta volatilità che caratterizza questo particolare momento storico può rappresentare, da un lato, una grande opportunità per gli investitori più scaltri e aggressivi ma per chi è alle prime armi può trasformarsi in un’arma a doppio taglio.

Cosa fare allora? Il primo passo da compiere è, sicuramente, quello di acquisire le competenze base per poter cominciare a padroneggiare gli strumenti finanziari. A questo proposito questi sono i migliori strumenti di trading secondo Investingoal.it, il sito di riferimento per chiunque voglia investire in borsa nel 2021 avvalendosi delle principali piattaforme di trading e social trading.

Su investingoal.it è possibile trovare informazioni sui broker più affidabili, ma anche guide e approfondimenti su strategie per investire al meglio i propri risparmi.

Un altro aspetto fondamentale è quello legato alle news. Oggi come non mai, infatti, i mercati finanziari sono veloci e dinamici. Essere aggiornati sulle principali novità del settore è fondamentale per chiunque investa i propri risparmi. A questo proposito non possiamo non segnalare alcune risorse fondamentali come ilsole24ore.it, milanofinanza.it o wsj.com .

Per chi, poi, volesse fare un ulteriore salto di qualità c’è sempre la possibilità di seguire corsi online o in aula (quest’ultimi in leggera flessione per via dei problemi legati al Covid), con l’opportunità di essere seguiti passo passo durante il proprio percorso di crescita e apprendimento.

Investire in borsa: quali i prodotti o gli asset da monitorare?

Il panorama attuale dei prodotti finanziari permette davvero di avere l’imbarazzo della scelta. Molto dipende dalle proprie competenze in materia, dal capitale disponibile e dalla propensione al rischio. In linea di massima, si può optare per prodotti gestiti (in questo caso si sceglie il prodotto in funzione al grado di rischio per poi lasciarne la gestione alla società che eroga il servizio), oppure per il fai da te.

In quest’ultimo caso si potrà investire in azioni, materie prime e valute. In alcuni casi direttamente, in altri valutando l’acquisto di prodotti derivati come cfd, obbligazioni e quant’altro. In linea di massima i comparti da tenere particolarmente sott’occhio nel 2021 sono quelli che hanno sofferto maggiormente nel corso del 2020 e che potrebbero beneficiare maggiormente in caso di “ritorno alla normalità”.

Pensiamo, ad esempio, a tutto ciò che ruota al mono del turismo (compagnie aeree in primis) ma anche a quello dei consumi (pensiamo al petrolio in calo di oltre il 30% da inizio anno). Da seguire, anche, le valute con il dollaro che perde circa il 15% sull’euro nel corso del 2020. Insomma nella complessità di un anno dove si spera ci si possa mettere alle spalle l’emergenza Coronavirus, saper investire in modo corretto i propri risparmi diventa un asset indispensabile.

 

Ultimo aggiornamento: 14:34