Menu e piatti a base di insetti al ristorante:
"30 € a persona". Ma la Asl sequestra -Foto

Martedì 4 Novembre 2014
Uno dei piatti a base di insetti (Facebook)

L'iniziativa stava per riscuotere un certo successo, ma i veterinari della Asl di Milano sono intervenuti sequestrando tutto. E ai tanti commensali che avevano prenotato al ristorante La Sidreria per assaggiare il menu a base di insetti è rimasta solo l'acquolina in bocca (si fa per dire).

Il ristorante milanese aveva infatti acquistato da un allevamento gli insetti per preparare dei fantasiosi piatti, e i clienti, evidentemente incuriositi, avevano pagato ben 30 euro, bevande escluse, per partecipare al primo 'Crunch menu'. L'intervento dei veterinari della Asl ha però fatto saltare tutto.

Nell'Unione Europea, infatti, la legge consente l'utilizzo di insetti unicamente come pasto per animali entomofagi o insettivori. Manca una deroga, che però potrebbe arrivare in occasione di Expo, che consenta di cucinare con gli insetti. I proprietari del ristorante sono furiosi e si difendono così: «Anche la Fao ha indicato gli insetti come cibo del futuro».

I dubbi delle autorità sanitarie riguardano unicamente l'igiene. E pensare che anche lo chef Carlo Cracco aveva garantito che gli insetti sono molto buoni da mangiare...

Ultimo aggiornamento: 18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA