Scuola, prove Invalsi 2022, il calendario delle date: si va da marzo a maggio e le elementari le sostengono in presenza

Tornano i test per i ragazzi di seconda superiore (erano stati sospesi per via della pandemia)

Scuola, prove Invalsi 2022, il calendario delle date: si va da marzo a maggio e le elementari le sostengono in presenza
Scuola, prove Invalsi 2022, il calendario delle date: si va da marzo a maggio e le elementari le sostengono in presenza
di Stefania Piras
5 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Gennaio 2022, 07:11

Il Covid no ferma la scuola in presenza e nemmeno le prove Invalsi, confermate per questo anno scolastico 2021-2022. Tornano anche le prove per gli studenti di seconda superiore: tornano perché erano state sospese a causa della pandemia Covid. I test si svolgeranno da marzo a maggio e le date sono diverse in base al grado scolastico e alle materie. 

Le classi campione – cioè le classi scelte come rappresentative del sistema scolastico italiano e i cui risultati servono come riferimento – svolgeranno le Prove in giorni definiti a livello nazionale.

Le classi interessate dalle Prove INVALSI 2022 sono: le classi di seconda e quinta elementare: II e V della Scuola primaria (gradi 2 e 5), le classi di terza media: quindi III della Scuola secondaria di primo grado (grado 8), e le classi di seconda e quinta superiore: II e V della Secondaria di secondo grado (gradi 10 e 13). 

In cosa consistono le prove? Tutti gli allievi sostengono una Prova di Italiano e una di Matematica; quelli dei gradi 5, 8 e 13 svolgono anche una Prova di Inglese, suddivisa in Reading e Listening.

Rapporto Censis, italiani dominati dall'irrazionalità. E' allarme crescita povertà

Come si svolgono le prove? La modalità di somministrazione cambia a seconda del ciclo d’istruzione: nella Scuola primaria le Prove INVALSI 2022 avvengono simultaneamente nello stesso giorno per ogni materia e alla stessa ora con la tradizionale modalità carta e matita.

Alle medie e alle superiori, invece si utilizzerà il computer – modalità CBT (basate sull'uso del computer) – e la prova si svolgerà all’interno di un periodo fissato a livello nazionale che però può essere gestita autonomamente da ciascuna scuola, in funzione del numero degli allievi e del numero di computer disponibili.

ASCOLTA > Scuola, apprendimento e difficoltà: le conseguenze della pandemia Covid 

Chi inizia per primo?

Inizia per primo chi ha gli esami. Per evitare la concomitanza tra Prove e la preparazione all’esame di Stato, l’INVALSI ha stabilito che i primi a svolgere le Prove nazionali saranno gli studenti del grado 13 e del grado 8, quindi gli studenti del quinto superiore e della terza media. Gli studenti del grado 13 svolgono le Prove INVALSI 2022 nel mese di marzo, mentre quelli del grado 8 nel mese di aprile.

Ecco le date: 

Quinta superiore – dall’1 al 31 marzo 2022
Terza media – dall’1 al 30 aprile 2022

Per quanto riguarda le classi campione, invece, le scuole possono scegliere tra due finistre di somministrazione definite a livello nazionale: per la quinta superiore dall’1 al 4 marzo 2022 e dal 7 al 10 marzo 2022; per la terza media dal 4 al 7 aprile 2022 e dall’11 al 13 aprile 2022. Oltre alle date ordinarie, è prevista anche una sessione in più  dal 23 al 28 maggio 2022 – per dare la possibilità a quegli studenti assenti per gravi e comprovati motivi di recuperare e svolgere la Prova, in tempo utile per ricevere l’attestato ufficiale redatto dall’INVALSI con la certificazione delle competenze per Italiano, Matematica e Inglese. 

Ritornano le Prove INVALSI al secondo anno di Scuola superiore

Dopo la sospensione avvenuta lo scorso anno a causa del Covid, gli studenti del secondo anno di Scuola superiore (grado 10) tornano a svolgere le Prove INVALSI 2022.  Anche per questo grado scolastico sia le classi campione sia quelle non campione svolgono le prove in una finestra temporale stabilita dall’Istituto: si va dall’11 al 31 maggio 2022. 

Scuola, pagelle ai professori: il test Invalsi anche per loro

Alle elementari si parte a maggio

Gli studenti della seconda e quinta elementare svolgono le Prove INVALSI nel mese di maggio. La Scuola primaria continua a partecipare alla rilevazione con Prove nella modalità carta – matita, in giornate specifiche per ogni singola disciplina. La Prova di Inglese riguarda solo gli alunni del grado 5 e si svolge il 5 maggio 2022, mentre le Prove di Italiano e di Matematica riguardano entrambi i gradi scolastici e si svolgono rispettivamente il 6 e il 9 maggio 2022. Solo gli allievi delle classi campione del grado 2, al termine della Prova di Italiano, svolgono anche la Prova di Lettura a tempo (2 minuti).

Le scuole potevano chiedere il posticipo dello svolgimento delle prove 2022 per la Scuola primaria entro il 31 dicembre 2021: 12 maggio 2022 per la Prova di Inglese dell’ultimo anno 13 e 16 maggio 2022 rispettivamente per la Prova di Italiano e di Matematica di entrambi i gradi scolastici. 

Maturità, scritto addio? Gli studenti a Bianchi: «Senza tema è meglio»

I risultati delle Prove Invalsi 2021

Come sono andate le Prove Invalsi un anno fa, quando la scuola è stata sconvolta dalla didattica a distanza? In pillole i risultati delle classi campione: il 45% degli studenti delle medie inferiori non raggiunge il livello medio di conoscenza della matematica. Percentuale che sale al 60% in Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna. In queste stesse regioni la metà degli studenti delle superiori non raggiunge la soglia minima di competenze in italiano e va perfino peggio con la matematica. In Campania, Puglia, Calabria e Sicilia l’80% non è in grado di comprendere l’inglese. Ma anche nelle altre regioni non va molto meglio. Nel Lazio il 65% di chi frequenta le superiori non capisce se gli si parla in inglese. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA