Ripartenza scuola, il 15% del personale non ha ancora fatto una dose

Sabato 31 Luglio 2021
Dai dati relativi alle vaccinazioni in Italia, emerge che il 15% del personale scolastico non ha ricevuto ancora la prima dose di vaccino

A poco più di un mese dall'inizio del nuovo anno scolastico, la vaccinazione di tutto il personale procede a rilento. E' quanto si evince dagli ultimi dati del report settimanale del commissario straordinario per l'emergenza Covid, Figliuolo: il 15,06% del personale non ha fatto nemmeno una dose di vaccino.

 

Leggi anche  - Zona gialla già nella seconda metà di agosto: Lazio, Sicilia e Sardegna sono ad alto rischio

 

L'82,12% del personale (sette giorni fa era l'82,06%) ha ricevuto la prima dose, mentre il 79,27% (con due dosi o dose unica) è vaccinato con entrambe (la settimana scorsa era il 78,78%). 

 

Leggi anche - Lombardia, campagna vaccinale conclusa il 13 settembre. Bertolaso: «Al 31 agosto avremo una copertura del 74%»

 

Rilevanti le differenze a livello territoriale. 

Non ha fatto nemmeno una dose di vaccino il 42,86% del personale scolastico in Sicilia, il 37,67% nella Provincia autonoma di Bolzano. E ancora il 34,77% in Liguria (ma i dati in corso di verifica per una diversa segnalazione della Regione), il 33,21% in Sardegna (anche questi dati in corso di verifica), il 31,26% in Calabria. Per quanto riguarda il personale sanitario, il 93,91% è immunizzato (con due dosi o dose unica) mentre il 93,86% ha ricevuto almeno la prima dose. Secondo il report settimanale del commissario straordinario per l'emergenza Covid, ad oggi risulta ancora non vaccinato solo il 2% del personale sanitario, in termini assoluti 39.012 operatori. Sono 4.641.302 gli italiani over 50 che non hanno ancora fatto nemmeno una dose di vaccino.

Nel dettaglio, sono ancora in attesa della prima dose (o della dose unica) il 6,79% degli over 80 (309.435 in numeri assoluti), l'11,39% dei 70-79enni (685.892), il 16,84% dei 60-69enni (1.271.763) e il 24,60% dei 50-59enni (2.374.212). 

In Italia sono immunizzati (con prima e seconda dose o dose unica) il 90,66% degli over 80, l'84,67% dei 70-79enni, il 75,33% dei 60-69enni e il 67,82% dei 50-59enni. Ha ricevuto solo la prima dose il 91,14% degli over 80, l'84,42% dei 70-79enni, il 75,84% dei 60-69enni e il 69,51% dei 50-59enni

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA