Raccogliere e mangiare funghi: le dieci regole da seguire per evitare spiacevoli sorprese

di Giuseppe ANDRIANI
Giovedì 10 Novembre 2022, 17:56 - Ultimo aggiornamento: 18:15 | 1 Minuto di Lettura
Raccogliere e mangiare funghi: le dieci regole da seguire per evitare spiacevoli sorprese

Dieci regole da seguire scrupolosamente per la raccolta e il consumo dei funghi. Il decalogo, come ogni anno, è stato pubblicato dalla Asl di Lecce, che vuole "ricordare ai cittadini raccomandazioni e consigli per la raccolta, la conservazione e il consumo dei funghi spontanei". È di poche ore fa una denuncia di alcune persone intossicate dopo aver mangiato funghi a Neviano, proprio in Salento. La Asl ricorda: «La raccolta e il consumo di funghi non possono lasciare spazio a improvvisazioni e superficialità. Per questo riteniamo necessario, per la salute dei cittadini, ricordare poche semplici e chiare regole di condotta. Ogni anno la maggior parte delle intossicazioni da funghi epigei freschi è causata dal consumo di funghi non controllati o raccolti in luoghi non idonei, o dall’ingerimento di funghi commestibili ma cucinati poi in modo inadeguato. I nostri Centri micologici hanno esperienze ed esperti a disposizione dei cittadini per qualsiasi dubbio o consulenza, a loro occorre rivolgersi, nelle sedi e negli orari indicati, senza ritrosie», ha spiegato il Direttore sanitario di Asl Lecce Roberto Carlà.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA